giovedì 7 Dicembre 2023
HomePoliticaAlvei: i sindaci area nolana scrivono a De Luca e ai consiglieri...

Alvei: i sindaci area nolana scrivono a De Luca e ai consiglieri regionali

Bacino idrografico degli alvei e allagamenti: i sindaci dell’area nolana scrivono a De Luca e ai consiglieri regionali. “Occorre un intervento definitivo, ulteriori ritardi nella pulizia e ripristino del sistema idraulico potrebbe determinare conseguenze ancora più dannose”.

Saviano. Su invito del Sindaco di Saviano, avv. Vincenzo Simonelli, si è tenuta nell’aula consiliare del Comune un incontro al quale hanno partecipato, oltre allo stesso Simonelli, il Sindaco di Nola, Gaetano Minieri, il Sindaco di Palma Campania, Nello Donnarumma, il Sindaco di San Gennaro Vesuviano, Antonio Russo, per discutere sull’annosa questione della pulizia dei Regi Lagni e degli allagamenti.
Al termine della proficua riunione, a cui hanno partecipato anche i tecnici comunali, i Sindaci, consapevoli che la competenza ad ogni tipo di intervento inerenti i Regi Lagni spetta alla Regione Campania, hanno deciso di inoltrare all’organo regionale, ed a tutti i Consiglieri Regionali del comprensorio Nolano, un documento congiunto al fine di “sensibilizzare dette competenti autorità ad una attiva e sollecita risoluzione delle anzidette problematiche. Un ulteriore ritardo, allo stato dei fatti, potrebbe determinare in breve tempo conseguenze dannose ancora più serie di quelle che periodicamente interessano il territorio”.
Nel contempo, è stato conferito mandato ai rispettivi tecnici di approntare un tavolo tecnico congiunto volto allo studio sistematico della problematica da sviluppare in maniera sinergica anche con gli uffici tecnici della Regione nonché degli enti tenuti alla risoluzione della fattispecie. Uno studio di tal genere contribuirà, si spera in tempi rapidi ad a risolvere i disagi della intera comunità.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche