venerdì 3 Dicembre 2021
HomeAppuntamentiAmichevole calcio “donne contro uomini” per combattere la violenza

Amichevole calcio “donne contro uomini” per combattere la violenza

Egea - Black Friday

CASALNUOVO DI NAPOLI. Una partita amichevole di calcio “donne contro uomini” per combattere la violenza sulle donne.

Questa sera, lunedì 21 Novembre 2016, a partire dalle ore 21, nel campetto di calcio dell’Holly & Benji Village via Plinio snc – 80013 Casalnuovo di Napoli (NA), avrà luogo una partita amichevole di calcio a 6 “donne contro uomini” per combattere la violenza sulle donne.
L’evento completamente gratuito, nato nel segno dell’amicizia e senza alcuno scopo di lucro, vedrà la partecipazione di una serie di persone unite da un intento comune: sensibilizzare tutti nei confronti di questo “male”. L’organizzazione è di Samuele Esposito con la collaborazione di Gianluca Festa ed Enzo il cubano. A dare il calcio di inizio sarà la madrina della serata “Maria Lisa Torrisi” che, per l’occasione, presenterà il suo libro “Mana… la forza di reagire”, inerente alla tematica in questione. La squadra maschile “Samuelmania” sarà composta da Vincenzo Raspolo,
Gianluca Festa, Enzo il Cubano, Francesco Cozzolino, Alamo Kalil, Samuele Esposito; mentre quella femminile “Onelove” sarà formata da: Stefania Fina, Alessia Bartiromeo, Francesca Festa, Ludovica Donnarumma, Ilaria Cescofra, Claudia Palermo. Arbitro federale femminile: Consuele Lanna.

Sarà presente sul campo anche l’emittente “Campi Flegrei”. Gli sponsor amici aderenti, che hanno contribuito a rendere possibile l’evento, sono: S10M Onelove, Il cubano tattoo, Top
professional car, Clark marine. A fine serata verranno distribuiti dei gadgets per le ragazze. Ingresso gratuito.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti