sabato 26 Novembre 2022
HomePoliticaAnche Pomigliano volta le spalle a Di Maio: solo il 6,93% per...

Anche Pomigliano volta le spalle a Di Maio: solo il 6,93% per Impegno Civico, M5S primo partito

Pomigliano. Il grande flop di Luigi Di Maio ha radici profonde che partono proprio dalla sua città, Pomigliano d’Arco. Nell’ormai ex roccaforte del ministro Impegno Civico, infatti, si ferma solo al 6,93% delle preferenze. Il Movimento 5 Stelle, “capitanato” da Carmela Auriemma, si conferma primo partico con il 35,88% dei voti. Poco sotto il 10% il Terzo Polo con il pomiglianese Vincenzo Romano. Per il Pd solo la metà dei voti del M5S, 17,30%. Il partito di Giorgia Meloni, invece, si ferma al 9,52%.

“Non ci sono se, ma o scuse da accampare. Abbiamo perso. Gli Italiani non hanno considerato abbastanza maturo e valido il nostro progetto politico. E su questo la nostra comunità dovrà aprire una riflessione”, il commento di Di Maio per la sua sconfitta.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti