lunedì 26 Settembre 2022
HomeComunicati stampaArea nolana digitale, lunedì convegno con Caldoro

Area nolana digitale, lunedì convegno con Caldoro

Alla tavola rotonda, che si terrà a Camposano, nella sala convegni dell’Agenzia area nolana parteciperanno: il presidente della giunta regionale Stefano Caldoro, il presidente del Cnr Gino Nicolais, l’assessore regionale alla ricerca scientifica, Guido Trombetti, il capo della Procura di Nola, Paolo Mancuso, il pro rettore della Federico II Gaetano Manfredi, gli assessori regionali Ermanno Russo e Pasquale Sommese, i parlamentari Paolo Russo e Massimiliano Manfredi ed il sindaco di Nola, Geremia Biancardi. Il dibattito, moderato dal direttore de “Il Denaro” Alfonso Ruffo, sarà introdotto dall’amministratore unico dell’Agenzia Biagio Ciccone. Il progetto E-gov, finanziato dalla Regione Campania, è stato elaborato e promosso dall’Agenzia Area Nolana e punta a conseguire un necessario processo d’innovazione nei Comuni del Nolano attraverso l’informatizzazione e la gestione associata di diverse funzioni amministrative.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti