venerdì 5 Marzo 2021
Home Cronaca Arrestato il latitante condannato a 30 anni per omicidio dell'imprenditore Noviello

Arrestato il latitante condannato a 30 anni per omicidio dell’imprenditore Noviello


Acerra. Gli agenti della Polizia di Stato di Caserta e i carabinieri hanno fatto irruzione in una abitazione di Acerra, in provincia di Napoli e arrestato il ricercato Francesco Cirillo, ritenuto affiliato al clan dei Casalesi e condannato a 30 anni di reclusione, con sentenza passata in giudicato, per l’omicidio dell’imprenditore Domenico Noviello. Cirillo era sfuggito all’arresto subito dopo il pronunciamento della Corte di Cassazione, lo scorso 20 novembre. Noviello fu un imprenditore coraggioso, vittima di una richiesta estorsiva con coraggio denunciò alcuni esponenti della criminalità organizzata, consentendone l’arresto e la successiva condanna. Dopo qualche tempo fu ucciso dalla camorra.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti