domenica 21 Luglio 2024
HomeCronacaArrestato un paramedico, violentò una ragazza in ambulanza

Arrestato un paramedico, violentò una ragazza in ambulanza

Un paramedico è stato arrestato per violenza sessuale. La vicenda risale alla notte di Halloween, tra il 31 ottobre e il 1 novembre scorsi. La studentessa si era sentita male dopo aver bevuto troppo alcol. In seguito sarebbe stata sedata e violentata dall’uomo che doveva soccorrerla. Era già stato denunciato per stalking e stupro

Un paramedico volontario è agli arresti domiciliari per violenza sessuale aggravata. La vicenda risale alla notte di Halloween, tra il 31 ottobre e il 1 novembre scorsi. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo avrebbe abusato sessualmente di una ragazza che si era sentita male per aver bevuto troppo mentre attendeva di entrare a una festa organizzata nel Palaghiaccio di Bari.  La presunta violenza sarebbe avvenuta nell’ambulanza di prima assistenza che era all’esterno dello stabilimento. La vittima, che per la Procura sarebbe anche stata sedata, sarebbe stata trattenuta nel mezzo per oltre due ore.

L’arrestato, presidente dell’associazione “SS Maria del Pozzo” di Capurso e con precedenti denunce per stalking e violenza sessuale, avrebbe “abusato della sua funzione e della minorata difesa della donna” al momento del fatto, in quanto “ubriaca e in stato di semi incoscienza – si legge nell’ordinanza di arresto – probabilmente indotta alla sonnolenza attraverso la somministrazione di gocce” e così l’avrebbe “costretta a subire atti sessuali”.

Il paramedico avrebbe approfittato del suo status e dell’equilibrio psicofisico instabile della vittima, che le avrebbe impedito una pronta reazione “per abusare di una ragazza in stato di semi incoscienza a causa dell’abuso di sostanze alcoliche. E quindi concreto e attuale – ritiene il Gip – il pericolo che egli reiteri le odiose condotte di aggressione alla sfera sessuale, in occasione di feste o altri eventi cui partecipano giovani ragazze”.

 

 

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche