mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeCronacaArzano. Inquinamento ambientale e sversamenti illeciti, sequestrata carrozzeria abusiva

Arzano. Inquinamento ambientale e sversamenti illeciti, sequestrata carrozzeria abusiva


Arzano. Inquinamento ambientale e sversamenti illeciti, sequestrata carrozzeria abusiva. Fermati veicoli e identificate diverse persone dagli agenti del comando e militari dell’esercito. Continua senza sosta il lavoro dei caschi bianchi arzanesi con l’ausilio dei militari dell’esercito italiano in “terra dei fuochi”.
Gli uomini diretti dal comandante , dott. Biagio Chiariello, anche referente dell’incaricato del Governo per l’Area Napoli ovest, tra cui Arzano, hanno posto sotto chiave una carrozzeria abusiva in via Boito che operava in violazione delle norme ambientali e controllate diverse attivita. Identificate una decina di persona e fermati diversi veicoli per trasporto merce.
Al termine dei controlli il responsabile è stato denunciato e l’area con le attrezzature sequestrate per la successiva confisca con rapporto inviato alla Procura competente.
Le attività proseguiranno per la tutela dell’ambiente e della salute umana, fanno sapere dal comando .

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti