martedì 31 Gennaio 2023
HomeAttualitàAsili, a Cicciano uno dei due poli per l'infanzia che saranno realizzati...

Asili, a Cicciano uno dei due poli per l’infanzia che saranno realizzati in provincia di Napoli

Sorgerà a Cicciano uno dei due poli per l’infanzia della Provincia di Napoli che la Regione Campania ha finanziato nell’ambito delle risorse per l’attuazione del Sistema Integrato per l’Educazione e l’Istruzione. Riservato ai bambini la cui età è compresa tra 0 e 6 anni sarà realizzato al posto della scuola elementare dismessa di via Benevento.
Grazie al progetto presentato dall’Ambito sociale N23 ed ammesso al finanziamento di 1.950.000,00 € sarà, infatti, possibile abbattere il manufatto e ricostruire un edificio secondo i moderni standard che risponderanno all’esigenza di accompagnare i bambini in un percorso educativo rispettoso dell’età, dei tempi e degli stili di apprendimento di ciascuno. Sarà una struttura caratterizzata dalla presenza di laboratori permanenti di ricerca, innovazione e progettata per incentivare la partecipazione e apertura al territorio, anche al fine di favorire la massima flessibilità e diversificazione per il miglior utilizzo delle risorse, condividendo servizi generali, spazi collettivi e risorse professionali.
“Il polo dell’infanzia di Cicciano – spiega il coordinatore dell’ufficio di Piano dell’Ambito N 23 Giuseppe Bonino – è una delle 8 proposte che sono state ammesse a finanziamento nell’intero territorio regionale e ci consentirà, insieme con le altre strutture presenti nell’Ambito che conta 14 Comuni, con Nola capofila, di garantire oltre 210 posti ai bambini del territorio e di raggiungere quella soglia minima garantita che proprio al Sud sconta un gap antico. Se ne avvantaggeranno le famiglie in cui entrambi i genitori lavorano e dove spesso le mamme sono costrette a scegliere tra carriera e figli. Ne trarranno beneficio i bimbi ai quali sarà garantito un elevato percorso di apprendimento”.
“Cicciano – aggiunge il sindaco Giovanni Corrado – diventa modello di una offerta formativa al passo con i tempi e con le mutate esigenze delle famiglie. Metteremo a disposizione dell’intera area un asilo moderno e funzionale confermando così una sinergia territoriale che ottimizza le risorse e garantisce maggiori servizi proprio a chi ne ha maggiormente bisogno. In più daremo nuova vita ad un edificio pubblico dismesso che potrà assolvere ad una funzione sociale importantissima e che contribuirà a rendere il contesto più vivo ed accogliente. Ringrazio i colleghi sindaci che hanno puntato sul nostro Comune per realizzare un’opera che farà diventare Cicciano un punto di riferimento”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti