domenica 25 Settembre 2022
HomePoliticaAsilo nido comunale, apre il cantiere. Settembre inaugurazione

Asilo nido comunale, apre il cantiere. Settembre inaugurazione

POLLENA TROCCHIA. E’ con la posa della prima pietra che l’altra mattina si è aperto il cantiere dei lavori per la realizzazione dell’asilo nido comunale. La struttura nascerà all’interno del Centro “Paolino Avella” , in via Cavour e sarà il primo asilo nido comunale di Pollena Trocchia.

Ad officiare l’inizio dei lavori che riguarderanno l’ampliamento e ristrutturazione dell’immobile di via Cavour, è stato il sindaco Francesco Pinto. La realizzazione della struttura, infatti, compare tra i punti prioritari del programma elettorale dell’amministrazione Pinto. Una promessa già anticipata nel corso della prima consiliatura Pinto, e, che ora, al suo secondo mandato, sembrerebbe in dirittura di arrivo. “Sin dal giorno successivo l’insediamento ci siamo impegnati su due fronti – dice il sindaco – da un lato la programmazione sul medio e lungo termine, dall’altro gli obiettivi che erano indicati come prioritari nel nostro programma elettorale. Tra questi – prosegue – l’asilo nido comunale sul quale abbiamo fatto uno sforzo importante: abbiamo ottenuto il decreto con il quale la Regione Campania ci comunicava di avere messo a finanziamento il nostro progetto, abbiamo successivamente recuperato le somme necessarie per coprire la nostra quota di compartecipazione”. L’asilo nido comunale è già un’opera molto attesa non solo dalle famiglie ma sta generando, in particolare con l’avvio dei lavori, anche grandi aspettative o comunque opportunità di lavoro per gli addetti ai lavori che saranno impiegati nella struttura già dall’inizio del prossimo anno scolastico. Nel dettaglio, il progetto prevede l’ampliamento dell’edificio esistente con la successiva realizzazione di una struttura simmetrica a quella esistente. “Sarà un’opera all’avanguardia capace di ospitare fino a 60 bambini e quindi di rispondere alle esigenze delle famiglie e in particolare delle giovani coppie, e, che nel contempo aprirà uno spiraglio lavorativo significativo”, commenta il sindaco. “Il progetto – aggiunge Pinto – prevede anche la sistemazione di tutte le aree esterne in modo che i bambini possano disporre del verde e delle strutture esterne che si andranno a realizzare”. L’obiettivo ora è quello di inaugurare la struttura in concomitanza con l’inizio del prossimo anno scolastico 2014/2015. “Un ringraziamento va all’architetto Giuseppe D’Angelo, agli uffici comunali e a tutti coloro che a vario titolo si sono impegnati con solerzia per raggiungere questo ambizioso traguardo”, conclude il primo cittadino.

 

 

fonte di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti