domenica 23 Gennaio 2022
HomeSport"Asinando al buio", al via al progetto con asini e poni per...

“Asinando al buio”, al via al progetto con asini e poni per attività sportive

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO. “Asinando al buio”, al via al progetto con asini e poni per attività sportive. L’Associazione Asd Empatiamoci, (E.R.D) sita in via Figliola, 44 ha stipulato un Protocollo di intesa con l’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti Napoli in collaborazione con l’Associazione sportiva per disabili Asd Napoli Real Vesuviana di Sant’Anastasia e da il via al progetto “Asinando al buio”.

IL PROGETTO È MIRATO PER ADULTI E BAMBINI NON VEDENTI E IPOVEDENTI E PROPONE GRATUITAMENTE A TUTTI I SOCI DELL’UNIONE ITALIANA CIECHI  DUE ORE DI PLAY PET E DI RICREAZIONE EQUESTRE PER DISABILI PER DUE GIORNI AL MESE PER UN

TOTALE DI 4 ORE.

IL PROGETTO OFFRIRÀ AGLI ISCRITTI:

PERCORSI  DIDATTICI/RICREATIVI CON GLI ASINI E PONI E POSSIBILITÀ DI FARE GINNASTICA NEGLI SPAZI APERTI.

SI METTE A DISPOSIZIONE IN OLTRE, ANCHE UN SUPPORTO   SPORTELLO ASCOLTO A CURA DI U.I.C.I. RAPPRESENTANZA DI SANT’ANASTASIA.

LE ATTIVITÀ SI SVOLGERANNO IL PRIMO VENERDÌ DEL MESE E L’ULTIMA DOMENICA, A PARTIRE DAL 5 FEBBRAIO 2016.

L’ISCRIZIONE CHE PREVEDE UNA QUOTA DI 15 EURO (TESSERAMENTO E ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA), DOVRÀ PERVENIRE ENTRO IL 24 GENNAIO.

È PREVISTA UNA GIORNATA OPEN DAY NEL GIORNO 17 GENNAIO 2016, GIORNATA A PERTA A TUTTI QUELLI CHE VORRANNO CONOSCERE DA VICINO LE NOSTRE ATTIVITÀ.

PER MAGGIORI INFO CONTATTARE IL PRESIDENTE DI ASD EMPATIAMOCI GIOVANNI VUOLO CELL.

380 21 88 974

E-Mail :VUOLOGIOVANNI@LIBERO.IT

PAGINA FACEBOOK:

https://www.facebook.com/PLAY-PET-ASD-empatiamoci-356272467818931/

O RIVOLGERSI AL PRESIDENTE DELLA REAL VESUVIANA GIUSEPPE FORNARO

373 54 19 953

E-MAIL: na013@fispic.it

PROFILO FACEBOOK:

https://www.facebook.com/napoli.realvesuviana

OPPURE CONTATTARE LA RESPONSABILE DI SEGRETERIA LUCIA MANNA: Cell. 380 186 86 86.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti