lunedì 20 Settembre 2021
HomeAttualitàAtti vandalici davanti la chiesa di San Domenico, l'appello di don Nicola

Atti vandalici davanti la chiesa di San Domenico, l’appello di don Nicola

Somma Vesuviana. Una situazione disdicevole che sta indignando i sommesi: le condizioni in cui molti adolescenti lasciano piazza Guglielmo Marconi (conosciuta come piazzetta San Domenico). L’appello di don Nicola de Sena alla comunità.
Un appello che Laprovinciaonline si sente di condividere e rivolgere alle autorità competenti.

Oggi è domenica, il giorno del Signore.
Nella piazza antistante la Chiesa di San Domenico assistiamo a questo indecoroso spettacolo.
Questa piazza tutte le sere è ostaggio di ragazzi; fin quando si riuniscono per stare insieme è bello, ma quando arrivano e urlano parole impronunciabili ed entrano in chiesa a disturbare la celebrazione, tutto diventa insostenibile.
A nulla è servito il mio invito a questi ragazzi, anzi sono stato anche preso in giro più volte.
Ora stamattina tutto questo potete trovarlo qui fuori.
Non esprimo giudizi, lascio a voi trarre le conclusioni.
O decidiamo finalmente di cambiare insieme, o non andremo da nessuna parte.

Buona domenica alla città di Somma: continua a dormire in questo letargo di omertà e di inciviltà!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti