martedì 27 Settembre 2022
HomePoliticaAuriemma (Pd) spiega le dimissioni: "Per evitare si facessero altri danni alla...

Auriemma (Pd) spiega le dimissioni: “Per evitare si facessero altri danni alla città”

SOMMA VESUVIANA. Questa mattina, come anticipato ieri, 13 consiglieri comunali hanno presentato le loro dimissioni. Giuseppe Auriemma del Pd, motiva in una nota le ragioni che lo hanno spinto a questa scelta.

“La mia decisione è maturata dalla consapevolezza che la maggioranza di centrodestra, che tanto male ha fatto al nostro Paese riducendo la politica locale ad una pura guerra per bande, non ha più i numeri per amministrare il Paese o per comandare (uso il loro lessico). Altro che bene comune. Finisce anzitempo il mio mandato e rassegno le mie dimissioni per senso di responsabilità verso il Paese e, principalmente, per far cessare a questa maggioranza l’opportunità di fare ulteriori danni alla collettività (vedi Tares, Geset). Sono orgoglioso di aver ricoperto la carica di Consigliere per questi dieci mesi senza ombre o macchie, ma semplicemente con limpidezza, onestà e responsabilità. In questo periodo mi sono molto prodigato nel dare il mio personale contributo al Paese e ai cittadini. Io sono stato sempre dalla parte dei cittadini e non di interessi personali o particolari. Con l’occasione mi sia consentito ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto e creduto e che vorranno farlo ancora facendomi proseguire questa meravigliosa avventura politica: INSIEME, mai da solo. Questa volta auguriamoci da Sindaco di questo Paese”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti