domenica 29 Gennaio 2023
HomeSanità"Azioni e strategie a supporto dei primi mille giorni", il convegno...

“Azioni e strategie a supporto dei primi mille giorni”, il convegno organizzato dal coordinamento materno infantile dell’Asl Napoli 3 Sud

Obiettivo del programma, sostenere e migliorare lo sviluppo dei bambini sin dal concepimento attraverso la promozione dell’Early Child Development e del Programme Nazionale Genitori Più

Azioni e strategie a favore dei primi mille giorni di vita. È il tema del convegno organizzato dal coordinamento integrato materno infantile dell’Asl Napoli 3 Sud diretto dal dottor Luigi Granato e dalla referente del programma primi mille giorni dottoressa Giuseppina Di Lorenzo, con la collaborazione dell’unità operativa Formazione e sviluppo risorse umane, in programma oggi giovedì 15 dicembre 2022 presso la sala De Guevara a Torre del Greco.
Due le sessioni principali: Nurturing care azioni di salute per le bambine e per i bambini e La formazione per gli interventi di nurturing care. A conclusione dei lavori la tavola rotonda sul tema integrazione ospedale/territorio per il programma primi mille giorni – a che punto siamo?
Tra le finalità dell’appuntamento scientifico, migliorare le conoscenze e competenze degli operatori sanitari sulle principali azioni preventive, di provata efficacia, che possono essere adottate, utili a minimizzare i maggiori fattori di rischio e a rafforzare quelli di protezione nei primi mille giorni di vita. Il periodo che intercorre tra il concepimento e i due anni di vita del bambino.
“Gli interventi preventivi, protettivi o curativi realizzati con tempestività in questa primissima fase della vita – ha spiegato la direttrice sanitaria Asl Napoli 3 Sud Elvira Bianco nel suo intervento di apertura dei lavori – portano a risultati di salute positivi a breve, medio e lungo termine, non solo per il bambino e l’adulto che diventerà, ma anche per i genitori, la collettività e le generazioni future”.
II convegno rappresenta l’opportunità d’incontro tra gli operatori che a diverso titolo si occupano di accompagnamento alla nascita e dei primi mille giorni. Per poter realizzare una concreta integrazione ospedale territorio e viceversa.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti