mercoledì 12 Maggio 2021
HomeAttualitàBacoli. A pochi metri dalla Sibilla di Jorit il nuovo murales di...

Bacoli. A pochi metri dalla Sibilla di Jorit il nuovo murales di Maradona

BACOLI. Un nuovo murales dedicato al Pibe de Oro, questa volta ad “ospitare” il volto di Maradona è la meravigliosa cittadina bacolese. A darne notizia sulla sua pagina social il sindaco Josi Della Ragione.

“Bacoli avrà un muro dedicato a Diego Armando Maradona. È iniziata l’opera in villa comunale, lì dove c’era lo storico campo di calcio “Maremorto”. La facciata degli spogliatoi sarà interamente dedicata a Maradona, a poche decine di metri dalla Sibilla di Jorit, con immagini della sua vita sportiva con la maglia dell’Argentina e del Napoli. Da appassionato del gioco del pallone, non posso nascondervi l’emozione. Ringrazio Dario Santucci per la professionalità che offre al servizio della città. Così come ringrazio l’Area VI del Comune di Bacoli che, attraverso l’ausilio qualificato di un cittadino che percepisce il reddito di cittadinanza, ha recuperato un bene pubblico ridotto da anni in un degrado inqualificabile. È un tributo doveroso ad un campione che ha fatto vivere momenti indimenticabili anche al nostro popolo. Ed è un riconoscimento anche a favore dell’uomo. Di Diego. Di chi, più volte, ha portato gioia nei cuori di bambini bacolesi malati terminali che, prima di morire, hanno potuto esaudire il proprio sogno. Quello di poter abbracciare Diego Armando Maradona. L’opera di stree-art continuerà nelle prossime settimane. E sarà bellissimo poterla poi inaugurare, insieme. Un passo alla volta. Un’immagine alla volta”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti