domenica 21 Luglio 2024
HomePoliticaBallottaggio. Rinascita civile vesuviana: “Né con Sepe, né con Andreoli: espressione...

Ballottaggio. Rinascita civile vesuviana: “Né con Sepe, né con Andreoli: espressione della vecchia politica”

Il presidente di RcV Francesco Giugliano: “Nessuno dei due candidati garantisce un cambiamento, al ballottaggio ci asterremo. Chiunque vincerà ci troverà all’opposizione: continuiamo a lavorare per costruire la vera alternativa”.

Rinascita Civile Vesuviana prende posizione in merito al ballottaggio che si terrà a San Giuseppe Vesuviano per decidere il vincitore delle elezioni comunali. Ad esprimersi a nome del movimento, è il presidente Francesco Giugliano: “Nessuno dei due aspiranti sindaci garantisce un cambiamento per San Giuseppe Vesuviano, entrambi guidano coalizioni espressione del vecchio e nuovo scioglimento. Andreoli è stato l’ex vicesindaco dell’amministrazione sciolta per camorra che ha devastato il paese. Sepe è stato eletto alle scorse elezioni in consiglio come “delfino” dell’ex sindaco Antonio Agostino Ambrosio, che lo sostiene in questo ballottaggio, senza mai portare avanti alcuna battaglia per il bene di San Giuseppe Vesuviano. Quindi al ballottaggio ci asterremo: chiunque vincerà ci troverà all’opposizione: continuiamo a lavorare per costruire una vera alternativa”.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche