martedì 31 Gennaio 2023
HomeAttualitàBenessere psicofisico, la proposta dell’Odcec Nola: “La Cdc preveda il rimborso...

Benessere psicofisico, la proposta dell’Odcec Nola: “La Cdc preveda il rimborso di sedute di psicoterapia”

Nola. “Proponiamo di integrare la polizza professionale prevedendo anche il rimborso di un certo numero di sedute annue di psicoterapia”. Un suggerimento innovativo che punta a tutelare il benessere psicofisico dei professionisti, in questo caso di quelli iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (Odcec). Proposta arrivata nel corso di un convegno organizzato dall’Ordine di Nola e promosso dalla delegata di Cassa Dottori Commercialisti Florinda Aliperta. Un’idea che è stata condivisa dai numerosi professionisti presenti all’incontro, cui hanno preso parte il presidente dell’Odcec di Nola Felice Rainone, Andrea Ferrari Presidente Nazionale Aidc, Matteo De Lise Presidente Ungdcec, Giovanni Passaro Presidente Ugdcec Nola, Salvatore Palma Consigliere Cdc, con interventi di Maria Caputo Delegato Cdc Odcec Napoli, Walter Ivone Delegato Cdc Odcec Salerno, Giovanni Gentile Delegato Cdc Odcec Caserta, Elena Garzilli Check-Up Advisor Clinica Ruesch, Gaetano Gargiulo Psicoterapeuta, Mario Michelino Delegato Cdc Odcec Napoli e Carmine Ferrara Delegato Cdc Odcec Avellino.
“Abbiamo voluto quell’evento per lanciare un messaggio di promozione della salute”, spiega Florinda Aliperta, “superando il concetto di prevenzione (delle malattie) e mirando a migliorare gradualmente lo stile di vita dei professionisti iscritti all’Ordine con attività proficue a creare una vita psicologicamente benestante. Spesso le abitudini di vita scorrette, un’alimentazione malsana, scarsa attività fisica, stress e preoccupazioni comportano un eccessivo consumo della nostra energia abbassando la qualità della vita e, in alcuni casi, causando anche l’insorgenza di alcune patologie. Per agire sui fattori di rischio è indispensabile un nuovo modello di prevenzione che consenta di trasmettere abitudini di vita corrette ed un modus vivendi basato sul concetto di equilibrio psicofisico della persona integrando l’aspetto fisico con quello psichico ed emozionale. La salute mentale, purtroppo, è ancora un tabù nel nostro Paese invece bisogna prenderne coscienza perché oltre allo stress che ci riserva quotidianamente la nostra attività professionale la depressione, l’ansia, l’insoddisfazione, sono nascosti dietro l’angolo della vita di ognuno. L’aiuto di uno psicoterapeuta potrebbe aiutare a superare alcuni momenti di difficoltà che si presentano e che possono ripercuotersi anche sul rendimento professionale. La spesa per affrontare una psicoterapia però può essere un ostacolo all’accesso alle prestazioni degli psicologi e psicoterapeuti. Pertanto proponiamo di integrare la polizza professionale prevedendo anche il rimborso di un certo numero di sedute annue di psicoterapia”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti