venerdì 3 Febbraio 2023
HomeCronacaBimba ingerisce droga a casa, ricoverata in ospedale

Bimba ingerisce droga a casa, ricoverata in ospedale

Giugliano. Piccola di due anni ingerisce della droga trovata in casa e finisce in ospedale. Questa notte i carabinieri sono intervenuti presso ospedale Santobono per una bambina portata al pronto soccorso.
Si tratta di una bambina prossima ai due anni che avrebbe ingerito sostanza stupefacente nella sua abitazione di Giugliano in Campania. La piccola è stata trattenuta in osservazione questa notte ma non è in pericolo di vita.

Il padre della piccola – 33enne – ha avvisato il personale sanitario circa la possibilità che avesse ingerito sostanza stupefacente.
All’alba i Carabinieri della Stazione di Giugliano in Campania, dopo essere intervenuti nell’ospedale Santobono, hanno perquisito l’abitazione giuglianese dove abita la piccola.
Lì i militari hanno rinvenuto e sequestrato 2,3 grammi di hashish. L’uomo è stato denunciato per lesioni personali colpose e segnalato alla prefettura quale assuntore. La vicenda verrà segnalata anche ai servizi sociali competenti per territorio.
La bambina fortunatamente sta bene, per lei una diagnosi di 2 giorni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti