domenica 21 Luglio 2024
HomeAppuntamentiBizzaFest – Il festival della pizza e della birra artigianale a...

BizzaFest – Il festival della pizza e della birra artigianale a Striano

STRIANO. “Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa vedrai che il mondo poi ti sorriderà” cantava Pino Daniele, se poi alla pizza ci abbini una birra artigianale allora il mondo ti abbraccerà pure!

La ProLoco Striano con il patrocinio del Comune di Striano, in collaborazione con le associazioni Forum dei Giovani, Anteas, Centro Sociale Anziani, Anpana oepa, La Folgore, Evolution Bikers; presenta la prima edizione del “BizzaFest – Il festival della pizza e della birra artigianale”.
Il BizzaFest nasce dall’amore per la pizza, quella buona, e per la birra, quella artigianale. In Piazza d’Anna a Striano si fonderanno, dal 2 al 4 giugno, tradizione, innovazione e l’esperienza dei mastri pizzaioli. Parteciperanno al festival con le loro specialità: la pizzeria Co.Re. Mio di Angelo Corrado, pizzeria Partenope di Michele Giordano, locanda al Vicoletto di Salvatore Menna e pizzeria Lo Spuntino di Antonio Sorvillo. A toglierci la sete ci penserà Nello Marciano con le sue birre artigianali, del birrificio Maneba – la birra del Vesuvio – con sede proprio a Striano.
Al BizzaFest i protagonisti assoluti sono i prodotti di alta qualità come: la farina, ingrediente principale, del Mulino Caputo (NA), che dal 1924 utilizza una macinazione molto lenta preservando tutte le proprietà organolettiche del grano ed esaltandone il gusto. La mozzarella del caseificio “Il Casolare” di Alvignano (CE), dove la lavorazione è di tipo artigianale ed il latte proviene da bufale di allevamenti controllati. Dal frantoio “La Torretta” di Battipaglia (SA) proviene l’olio extravergine di oliva Dop, nettare degli ulivi delle Colline Salernitane premiato nella Top 15, dei Migliori Oli del Mondo. Il pomodoro, naturalmente, è quello San Marzano Dop dell’azienda Agriconserve Rega (Striano), la cui forza è senza dubbio la qualità che viene curata grazie alla stretta collaborazione dei coltivatori con esperti nel settore agricolo, che controllano tutte le varie fasi del pomodoro: dalla semina alla raccolta. L’origano è dei monti lattari, le alici di Cetara, mentre l’aglio è della Valle dell’Ufita, parte nord-orientale della provincia di Avellino, un prodotto caratterizzato da un elevato contenuto di oli essenziali e principi attivi e dal sapore fortemente aromatico. A far da contorno a sua maestà la pizza accompagnata dalla regina birra artigianale ci saranno serate di musica live e, domenica 4 giugno, la sfilata dei carri d’epoca “C’era una volta…” che ci riporterà indietro nel tempo tra balli folkloristici e costumi storici. La cura dei dettagli, la particolare attenzione verso ogni singolo ingrediente e il piacere conviviale sono i principi su cui si fonda Bizzafest, non un semplice festival, ma un incontro di gusto, qualità e passione.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche