venerdì 27 Gennaio 2023
HomePoliticaBomba a Barra, Gragnano: "A Piazza Bisignano dove la giunta Non vuole...

Bomba a Barra, Gragnano: “A Piazza Bisignano dove la giunta Non vuole la Caserma dei Carabinieri”

Napoi. Da Patrizio Gragnano, Consigliere MoVimento 5 Stelle Municipalita 6 riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo.

Stanotte ennessimo ordigno esplosivo nei pressi di Piazzetta Bisgnano , diventata ormai una zona di guerra .

Mentre per tutto novembre, grazie allo sforzo volontario di alcune associazioni, si é riuscito a portare comitive di turisti nella cripta del Solimena e nelle ville vesuviane , la sera la stessa piazza é terra di nessuno.

Da mesi chiediamo un presidio di carabinieri in quella piazza , dove ci sta un intera struttura priva di destinazione d’uso e monumento al degrado, ma il comune e parte della maggioranza si arroca sul sito di Villa Letizia dove si imoegberanno 500mila euro per una struttura inutile e lontana dal centro del quartiere.

La situazione qui é ormai fuori controllo e il cambio di passo é assolutamente lontanto.

Chiedo al sindaco *Manfredi* e a *De Jesu* ed al presidente *Fucito* di lavorare subito ad una revisione della scelta sulla caserma dei carabinieri e precedere subito un piano di Videosorveglianza per una delle aree piu delicate di NapoliEst.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti