mercoledì 27 Gennaio 2021
Home Cronaca Bomba carta e spari contro un'abitazione, arrestato un 27enne a Brusciano

Bomba carta e spari contro un’abitazione, arrestato un 27enne a Brusciano

BRUSCIANO. Una bomba carta e diversi colpi esplosi  contro un’abitazione hanno rotto il silenzio della notte scorsa, arrestato un 27enne del luogo.

E’ successo questa notte appena trascorsa. Ignoti con il volto coperto hanno piazzato una bomba carta nei pressi della porta di ingresso di un’abitazione di via Amendola, la cui deflagrazione ha provocato danni all’ingresso dello stabile. Non solo. Poco dopo, qualcuno ha esploso diversi colpi d’arma da fuoco – risultati poi essere a salve – vicino ad un’altra abitazione, questa volta in via Pirandello.

- Advertisement -

Sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna predisponendo immediatamente diversi posti di blocco nell’intera zona dove si sono verificati gli episodi vandalici, probabilmente a scopo intimidatorio. I militari dell’arma hanno eseguito anche diverse perquisizioni nelle abitazioni di alcuni soggetti ritenuti “d’interesse operativo” della zona.
In particolare nell’abitazione di Marco Iannucci, un 27enne di Brusciano, già noto alle forze dell’ordine, dove sono state trovate 118 confezioni di marijuana e 11 dosi di cocaina, oltre a materiale per il confezionamento e appunti scritti a mano verosimilmente inerenti attività di spaccio.
Il giovane è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio ed è attualmente agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -