martedì 2 Marzo 2021
Home Cronaca Bonnie e Clyde all'Ovs, arrestati due commessi

Bonnie e Clyde all’Ovs, arrestati due commessi

VOLLA. Bonnie e Clyde all’Ovs, arrestati due commessi. Amici, colleghi nello stesso negozio di abbigliamento e da oggi anche complici nel furto. Arrestati per aver rubato merce per un valore di circa 500 euro.

L’arresto per i due Bonnie e Clyde del vesuviano è stato, inoltre, convalidato dalla direttissima discussa in mattinata al tribunale di Nola. Due giovani, entrambi erano incensurati: lei M.P. 26 anni di Pollena Trocchia, lui R.F. 20 anni di Melito. Lavorano in un negozio di abbigliamento a Sant’Anastasia e, esperti del proprio mestiere, avevano deciso di tentare il colpo grosso per Natale in un grosso negozio di abbigliamento. Avevano, così, preso di mira l’Ovs all’intrerno del centro commerciale Le Ginestre di Volla. I due amici sono partiti ben equipaggiati con borsone lei e zaino il complice. Il resto della merce lo avrebbero indossato a strati. Prelevano così dagli scaffali giacche, maglioni e abiti ma anche sciarpe, cappellini di lana e guanti. Poi sono passati nel successivo reparto dei cosmetici. Anche in questo caso i due ladruncoli hanno iniziato a riempire i cestini con creme, profumi, rossetti e smalti. Poi via di corsa nei camerini prova: qui la coppia si è ovviamente divisa e  hanno iniziato a sbloccare l’antitaccheggio con apposito sistema da loro conosciuto per non rompere il capo di abbigliamento e per maggiore sicurezza hanno, inoltre, tolto tutti i codici a barre che sapevano bene avrebbe potuto far scattare anch’essi l’allarme. Quindi “bonificati” i capi di vestiario e i prodotti si sono recati all’uscita sicuri che i “regali” di Natale erano fatti. Ma non avevano notato l’ulteriore placca di metallo sistemata nei vestiti e nei prodotti proprio per frenare i continui furti che la nota catena commerciale stava subendo di continuo negli ultimi tempi. Fermati, quindi, i i Bonnie e Clyde dalla vigilanza e arrestati dai carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre del Greco. Arresto convalidato con rito direttissimo con misura cautelare disposta con l’obbligo di firma tre volte alla settimana.

di Patrizia Panico – fonte Il Mattino area sud-costiera

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti