domenica 3 Dicembre 2023
HomePoliticaBoscoreale, pubblicato l’avviso per soggiorno climatico e gite

Boscoreale, pubblicato l’avviso per soggiorno climatico e gite

“Le politiche sociali sono un elemento importante della nostra amministrazione e all’interno delle politiche sociali, l’assistenza e i servizi agli anziani rappresentano un tassello fondamentale”. E’ il commento del sindaco Pasquale Di Lauro alla presentazione dell’avviso pubblico per le attività socio turistiche per over 65 di Boscoreale. “Non si tratta di un semplice soggiorno climatico che si esaurisce in pochi giorni – spiega il primo cittadino – ma di un articolato programma che consentirà a circa 40 persone di fare diverse esperienze turistiche da dicembre 2023 a maggio 2024. E’ un programma di attività completamente gratuito grazie al lavoro svolto da questa amministrazione che ha recuperato risorse prontamente dirottate a favore della terza età”.
Il programma infatti prevede una gita a Matera il 16 dicembre, una visita turistica in una città d’arte italiana a febbraio e, infine, un lungo week end, a maggio, a Ischia.
“Sono felice per l’avvio di questo progetto. E’ un’attività che ho voluto fortemente prima ancora di ricevere dal sindaco Di Lauro le politiche sociali” racconta l’assessore alle politiche sociali Ida Trito. Possono presentare la domanda tutti i cittadini residenti a Boscoreale che abbiano compiuto i 65 anni. Per gli over 75 è necessario allegare alla domanda anche una certificazione medica che attesti l’autosufficienza e l’idoneità fisica e psichica.
“Spesso definiamo erroneamente anziani gli over 65. In realtà si tratta di cittadini che scoprono durante la terza età una nuova giovinezza. A quell’età tuttavia può capitare di essere soli o perché vedovi o perché con i figli lontani alle prese con figli e famiglia. Queste iniziative – spiega l’assessore Trito – consentono la socializzazione, la nascita di amicizie e relazioni che poi possono continuare anche in città”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche