mercoledì 28 Settembre 2022
HomePoliticaBoscotrecase. Sostegno Alimentare, pubblicato il bando: le informazioni per accedere al servizio

Boscotrecase. Sostegno Alimentare, pubblicato il bando: le informazioni per accedere al servizio

Boscotrecase. Il Comune di Boscotrecase ha rinnovato il progetto dedicato al Sostegno alimentare, dal titolo “condividere i bisogni per condividere il senso della vita”, promosso dal Banco Alimentare Campania Onlus. Entro le ore 12 del 26 settembre 2022 sarà possibile presentare la domanda per ricevere un pacco alimentare contenente beni di prima necessità.

Il progetto, rivolto a famiglie che versano in condizioni particolari di disagio e bisogno, è rivolto a 120 famiglie che potranno così avere sostegno alle loro esigenze primarie. Per ottenere l’accesso al servizio, i cittadini residenti di Boscotrecase non devono essere percettori di assistenza alimentare da parte di altri Organismi che forniscono aiuti alimentari nel territorio, come la Caritas parrocchiale e le associazioni di volontariato, un reddito Isee non superiore a 6.000,00 euro e, in caso di nuclei familiari di soli anziani con almeno 67 anni, un reddito non superiore a 7.560,00 euro.

Le domande dovranno essere consegnate a mano, in busta chiusa, all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Boscotrecase. I moduli da compilare sono reperibili on line al seguente link (https://bit.ly/3cIeF2s). Sulla busta contenente la documentazione, oltre alle indicazioni del mittente e del destinatario, dovrà essere riportata la seguente dicitura: Istanza per l’ammissione al beneficio del “Sostegno Alimentare”.

“Si tratta di una decisione in linea con le politiche messe in campo nei confronti delle famiglie in difficoltà. Rinnovando il progetto, continuiamo sulla strada giusta, proseguendo quella programmazione concreta in grado di ampliare l’offerta di aiuti e di sostegni ai nostri cittadini”, hanno dichiarato il sindaco Pietro Carotenuto e l’assessore Marialuisa Russomanno.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti