venerdì 5 Marzo 2021
Home Cronaca Bosnia, dramma migranti. Appello del Pd e Gd di Napoli ai ministri...

Bosnia, dramma migranti. Appello del Pd e Gd di Napoli ai ministri italiani

NAPOLI. Riceviamo e pubblichiamo l’appello ai ministri Amendola, Di Maio e Lamorgese del PD e GD di Napoli per la tragedia umanitaria a Lipa in Bosnia.

Dai giornali giungono immagini fortissime, che raccontano la tragedia umanitaria che si sta consumando nel campo profughi di Lipa, che oggi accoglie centinaia di migranti sulla rotta dell’Europa. Come raccontano le ONG che si impegnano sul posto, qualche settimana fa il campo profughi è andato in fiamme. Pertanto, i migranti risiedono ora in tende di fortuna, senza servizi igienici ed in condizioni inumane, tenuto conto delle temperature rigidissime, che raggiungono diversi gradi sotto lo zero. Sono trascorsi ormai diversi giorni: a questo punto appare chiaro che il governo bosniaco, non è in grado di gestire i flussi migratori e garantire condizioni migliori agli uomini e le donne che si trovano nei campi profughi del paese. Occorre dunque un’azione di politica migratoria più importante a livello europeo e nazionale, che superi il mero finanziamento dei governi nazionali e si avvii verso scelte più coraggiose e di accoglienza. Per queste ragioni, ci uniamo all’appello già lanciato dagli europarlamentari del PD e chiediamo anche al Governo italiano di intraprendere tutte le azioni necessarie a porre fine alla violazione dei diritti umani che si sta consumando in Bosnia-Erzegovina ed intraprendere un più ampio dialogo a livello europeo sulle politiche migratorie.

PD Napoli

GD Napoli

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti