venerdì 19 Luglio 2024
HomePoliticaBrusciano. "Democrazia e Libertà" presenta il programma politico

Brusciano. “Democrazia e Libertà” presenta il programma politico

Brusciano – Il candidato a Sindaco Giuseppe Romano, leader della lista civica “Democrazia e Libertà”, ha aperto la sua campagna elettorale.


Presso la sala convegni del Centro Educativo “Suor Maria C. Brando” l’avvocato Giuseppe Romano ha presentato il programma, i candidati e le forze civiche e politiche, che lo sostengono nella sua candidatura a Sindaco.
Romano, nato a Brusciano il 3 luglio del 1968, docente universitario dell’Università “Federico II” di Napoli e stimato avvocato amministrativista, si è candidato alla guida del Comune di Brusciano, ponendo a servizio della comunità la sua esperienza di consulente di tanti comuni della Campania.
Numerosa la platea dei cittadini accorsi al suo debutto nell’agone politico locale e numerosa anche la partecipazione dei rappresentanti politici dei partiti alleati, uniti per vincere le elezioni comunali del 13 e 14 aprile.
L’incontro pubblico, moderato dalla giornalista Vittoria Russo, ha ospitato le varie voci accordate all’unisono per coniugare “la Tradizione per il Rinnovamento”: Gerardo Bigliardo e l’on. Vincenzo Nespoli, AN-PDL; Pasquale Beneduce e Felice De Cicco, doppiamente canditato al Comune ed alla Camera dei Deputati, Partito Socialista-PSE; Tommaso Barbato senatore uscente e candidato per il Movimento per l’Autonomia; Luigi Travaglino ex sindaco di Brusciano.
Il candidato a Sindaco Giuseppe Romano ha presentato il suo programma in una maniera piana e trasparente, senza enfasi, senza retorica, senza toni propagandistici, con uno stile signorile anche negli accenni polemici. Ecco, almeno nei titoli, il suo programma: Qualità della vita ed ottimale rapporto tra servizi offerti ed imposte comunali; Recupero del ruolo della cultura con Istituto Superiore, Facoltà Universitaria e un festival annuale del libro e del teatro; Nuovi strumenti urbanistici ed ordinato sviluppo del paese; Infrastrutture e centri di aggregazione; Coinvolgimento delle associazioni civili e religiose.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche