giovedì 22 Aprile 2021
HomePoliticaBrusciano. Dichiarazioni assessori, Esposito: "Gravi e pesanti critiche"

Brusciano. Dichiarazioni assessori, Esposito: “Gravi e pesanti critiche”

BRUSCIANO. Riceviamo e pubblichiamo nota stampa del Consigliere d’opposizione Carminantonio Esposito.

La cittadinanza deve conoscere le vere cause della crisi comunale. Gli assessori Casalvieri e Cinque hanno denunciato che i consiglieri di maggioranza rivolgono la loro attenzione non per risolvere ” problematiche generali e strutturali” ma per coltivare interessi familiari (procurare ad una nipote un posto in giunta retribuito) o comunque di natura privatistica ed utilitaristica(ottenere la nomina all’ufficio di assessore che è economicamente più conveniente, di due consiglieri previa la loro dimissione dall’ufficio attualmente ricoperto).
Sempre i sopra-indicati assessori hanno affermato che il gruppo Nuovi orizzonti avrebbe voluto punire l’assessore all’Urbanistica ed ai Lavori pubblici perchè colpevole, secondo la loro ottica, di due misfatti :

-volontà di disciplinare un settore particolarmente delicato mediante l’adozione di atti generali( piani attuativi,schemi tipo per edilizia convenzionata)che, essendo limitativi della discrezionalità dei “santoni”, “ha urtato la suscettibilità di Consiglieri e tecnici che da anni si occupano delle attività urbanistiche di questo ente”;

-approvazione “in agosto”…” per tentare di risolvere le criticità segnalate dal segretario comunale dai revisori contabili e dal nucleo di valutazione,…. di una variazione della struttura amministrativa” non condivisa da alcuni consiglieri comportante lo spostamento di personale fidelizzato.

Nella contrapposizione ideale tra la giunta e la maggioranza consiliare il Sindaco sta con la giunta o con i gruppi politici che lo sostennero in campagna elettorale?
Il popolo Bruscianese aspetta dal Sindaco una risposta chiara e precisa. Il Sindaco non può continuare ad amministrare con il sostegno di una maggioranza consiliare a cui sono state mosse le gravi e pesanti critiche sopra-indicate e da lui stesso silenziosamente avallate. La gestione della cosa pubblica richiede chiarezza e coerenza! La democrazia non prevede spazi per i commedianti.

In allegato lettera degli assessori Casalvieri e Cinque

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti