domenica 5 Dicembre 2021
HomePoliticaBuone notizie da Pomigliano: 5 guariti e 650 bonus spesa consegnati

Buone notizie da Pomigliano: 5 guariti e 650 bonus spesa consegnati

POMIGLIANO D’ARCO. Aggiornamenti dalla cittadina pomiglianese: 21 casi complessivi positivi al coronavirus. Buone notizie: 5 i pazienti guariti. Consegnati 650 bonus spesa.

Salgono a 21 i contagiati complessivi a Pomigliano d’Arco, comprese le 5 persone che purtroppo non ce l’hanno fatta. Per 2 pazienti è stato reso necessario il ricovero in ospedale, mentre altri 9 sono attualmente in regime di isolamento obbligatorio. Una bella notizia però è stata data dal sindaco Raffaele Russo in un video diffuso sui social, i guariti da 1 passano a 5, un raggio di sole per la cittadina in questa triste Pasqua. E proprio per le festività pasquali sono stati intensificati i controlli sul territorio per assicurare il rispetto delle norme antiCovid, anche grazie ai droni messi in campo dalla polizia Locale, e in tutto sono state elevate 18 sanzioni a persone che si sono allontanate dalla propria abitazione senza valida motivazione. Sono 650 invece i bonus spesa consegnati dai volontari della Protezione civile, altri 100 verranno consegnati domani mentre sono ancora centinaia le domande in valutazione. Il sindaco Russo ha spiegato che la città sta rispondendo con molto senso civico, bisogna però continuare a rispettare le ordinanze per sconfiggere il fenomeno epidemiologico.

Emergenza Coronavirus, le comunicazioni del sindaco Raffaele Russo del 14 aprile

Emergenza Coronavirus, le comunicazioni del sindaco Raffaele Russo del 14 aprile

Pubblicato da Comune di Pomigliano d'Arco su Martedì 14 aprile 2020

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti