sabato 22 Gennaio 2022
HomeAttualitàBuoni spesa solidali ad Ottaviano: ecco come fare domanda

Buoni spesa solidali ad Ottaviano: ecco come fare domanda

Buoni spesa solidali del Comune di Ottaviano, ecco tutte le informazioni per presentare la domanda

É stato pubblicato sul sito del Comune di Ottaviano un nuovo avviso pubblico per la richiesta di buoni spesa solidali, finalizzato all’acquisto di beni alimentari e di prima necessità. Possono accedere alla misura i cittadini italiani, comunitari, extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, maggiorenni e residenti nel Comune di Ottaviano.  Per presentare l’istanza è necessario essere in possesso di un indicatore Isee, per il corrente anno 2021, non superiore a € 9.360. Tale limite può essere esteso fino ad arrivare all’importo di € 15.000 nel caso in cui risulti, dalla certificazione, un valore del solo patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione.

La misura non sarà comunque accessibile da parte dei nuclei familiari ove tutti i componenti o alcuni di essi siano titolari di un deposito di conto corrente bancario/ postale pari a € 4000, al 30/09/2021  per i nuclei familiari composti da due componenti, e pari almeno a € 6000, al 30/09/2021 per i nuclei familiari composti da tre componenti.

L’importo verrà determinato tenuto conto del numero delle domande accettate rispetto ai fondi a disposizione. La presentazione delle domande avviene on line, accedendo al link che si trova sul sito del Comune di Ottaviano. È attivo un call center di assistenza: 08251806043, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Scadenza presentazione domande: ore 12.00 del 10 dicembre 2021.

“Voglio ringraziare il consigliere delegato alle politiche sociali Ferdinando Federico e tutto il personale dell’ufficio politiche sociali del Comune, per l’impegno quotidiano e costante. Con questa misura diamo a favore di chi è in difficoltà diamo un segnale di solidarietà in vista del Natale: l’unico segnale possibile per essere comunità unita e coesa”, spiega il sindaco Luca Capasso.

“Ancora una volta si è voluto dare un segnale di sostengo e solidarietà ai cittadini che vivono un particolare momento di difficoltà. Il voucher consentirà a molte famiglie in difficoltà di affrontare il Natale più serenamente e di poter fare la spesa con qualche rinuncia e preoccupazione in meno”, aggiunge il consigliere delegato alle politiche sociali Ferdinando Federico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti