sabato 22 Gennaio 2022
HomeSportCalcio. Spalletti amareggiato: "faccio fatica ad accettare la squalifica"

Calcio. Spalletti amareggiato: “faccio fatica ad accettare la squalifica”

Luciano Spalletti è amareggiato per lo stop di due turni deciso dal giudice sportivo dopo l’espulsione durante la partita con il Sassuolo.

Spalletti non sarà durante la partita seguente contro l’Empoli a causa di “espressioni gravemente irriguardose” come indicato nella decisione del giudice sportivo.

”Quello che è successo è la perfetta esemplificazione di quello che non bisogna fare, per cui io devo pagare la multa alla squadra così come a loro si fanno le multe. Bisogna sapersi trattenere quando c’è una cosa che ritieni ingiusta. Star fuori veramente mi disturba e mi dispiace perché mi piace vivere la partita e stare dentro anche alle complicazioni che si creano durante la gara”.

Inoltre Spalletti ha commentato le critiche. “Ricordiamoci bene ciò che abbiamo fatto, un buon calcio e tanti risultati con una discreta classifica. Qualcuno ci vorrebbe mettere in una situazione molto differente”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti