venerdì 25 Giugno 2021
HomePoliticaCamorra, Mocerino: "Collaborazione istituzionale strada da seguire"

Camorra, Mocerino: “Collaborazione istituzionale strada da seguire”

Camorra, la Commissione regionale della Campania a Milano per discutere ‘delle infiltrazioni criminali nell’economia legale’ Mocerino “La collaborazione istituzionale è la strada da seguire”

“A Milano, presso la sede del Consiglio regionale della Lombardia, il primo incontro territoriale del ‘Coordinamento Commissioni ed Osservatori sul contrasto della criminalità organizzata e la promozione della legalità delle Regioni’. Il tema è ‘Usura e riciclaggio, le infiltrazioni criminali nell’economia legale’, argomento sempre più attuale alla luce delle trasformazioni delle organizzazioni criminali”. Così Carmine Mocerino, presidente della Commissione regionale Anticamorra e Beni confiscati della Campania, in occasione dell’appuntamento nazionale promosso dalle Commissioni consiliari delle regioni italiane.
“La collaborazione fra le Commissioni è – sottolinea Mocerino – fondamentale, per condividere esperienze, per armonizzare le normative regionali e per proporre al legislatore nazionale opportuni interventi. In Lombardia, in Campania e nel resto del Mezzogiorno, la criminalità si nasconde, sempre più spesso, dietro operazioni finanziarie ed immobiliari. Ognuno deve fare la propria parte per contrastare ed individuare queste prassi”.
“A Milano una utile occasione di confronto, il 19 Giugno saremo a Napoli per continuare e per approfondire altri aspetti. In Campania ci concentreremo, in maniera particolare, sui Beni Confiscati” conclude

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti