domenica 25 Luglio 2021
HomeComunicati stampaCampania, Confapi: 470 Comuni senza Puc danno per territorio

Campania, Confapi: 470 Comuni senza Puc danno per territorio

L’allarme del presidente Raffaele Marrone: “Edilizia ferma è problema per sviluppo”.

Napoli – «Il dibattito di questi giorni sulla legge regionale urbanistica si è orientato sull’applicazione astratta della normativa dimenticando, però, la concretezza di un problema che rischia di avere effetti destabilizzanti sul territorio e sulla vita stessa dei cittadini: ovvero quasi tutti i Comuni della Campania sono in ritardo rispetto all’approvazione dei Puc, gli strumenti urbanistici comunali».

Lo ha detto Raffaele Marrone, presidente Confapi Napoli.

«Secondo alcune stime, sarebbero oltre 470 le Amministrazioni comunali non in regola – ha aggiunto Marrone – il che significa che potrebbero arrivare, entro poche settimane, i commissari ad acta esautorando così i consigli comunali della potestà legislativa su una disciplina di competenza comunale».

«L’edilizia e la programmazione del territorio – ha concluso il leader delle Pmi partenopee – rappresentano due ingranaggi fondamentali di un serio e sano sviluppo del territorio, al di là degli steccati ideologici, che non significa urbanizzazione selvaggia ma tutela delle specificità territoriali coniugata con le necessità di crescita locali».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti