lunedì 8 Agosto 2022
HomeAppuntamentiCampania teatro Festival, la vita di Elena Diákonova al Sannazaro

Campania teatro Festival, la vita di Elena Diákonova al Sannazaro

Napoli. Querida Gala (QG) è il progetto coreografico, in scena il 9 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Sannazzaro per il Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio e finanziato dalla Regione Campania, che si propone di riportare in scena alcuni aspetti della vita di Elena Diákonova, passata alla storia con il semplice nome di Gala. Concept, coreografia e regia sono di Antonello Apicella, protagonista è Olimpia Milione. Lei, donna dal misterioso passato, donna in maschera dal personaggio ben inventato, affascinante paradosso,
diventato veicolo di una narrativa che tiene a galla il gusto per le storie mai chiuse. Gala era una donna seduttrice ma scivolosa che rimase ai margini del suo talento per situarsi in secondo piano rispetto all’attenzione artistica e culturale del suo tempo. Ispiratrice di diversi poeti surrealisti del primo Novecento parigino, fu sposa di Paul Éluard con il quale nel 1919 entrò a far parte del circolo artistico di André Breton. Al tempo tutti erano affascinati da Gala che, oltre a svolgere il ruolo di ispiratrice e collaboratrice del marito,
era in stretti rapporti con ogni membro del gruppo, tanto da essere ritratta come unica donna in Au rendez- vous des Amis, dipinto di Max Ernst del 1922. Nel 1929 conobbe Salvador Dalí, allora solo venticinquenne e all’inizio della sua carriera. Per i due fu amore a prima vista e segnò l’inizio di una relazione d’amore che accompagnò entrambi tutta la vita. Motivo e punti di forza di questo progetto sono gli scritti che mostrano come la donna, Gala, amata e venerata, abbia scelto di lasciarsi influenzare più dal suo passato che dalla forte personalità artistica dei suoi amori e di rimanere protagonista nella vita privata piuttosto che sulla scena. Antonello Apicella dopo una formazione classica, nel 2004 riceve il premio; Enzo Avallone; come “Giovane Talento della Danza;. A Roma studia contemporaneo allo IALS – Istituto per la formazione degli operatori
dello spettacolo. Come ballerino lavora tra gli altri con Fabrizio Monteverde, Mauro Astolfi e Mario Piazza. Con Stratos Dance Company, nel 2005, alla sua esperienza come coreografo, vince il concorso “Ballet-Ex” (Roma) e i premio Migliore Coreografia e Stampa al “Premio Danza Città di Olbia”. Dopo molte esperienze anche internazionali, dal 2015, con Ina Colizza, è direttore della compagnia Matrafisc Dance, finanziata dall’Arts Council of England per sviluppare performance accessibili a tutto il pubblico e aumentare così l’interesse per la danza contemporanea nel Regno Unito. Questi lavori sono poi performati in
vari festival e in diversi luoghi in Europa, Messico e Stati Uniti. Come docente inizia una collaborazione con l’Università di Salford (UK, 2018) e 2019 è docente ospite del
Festival Internazionale “Arte Escénico; presso l’;Università di Las Artes de Aguascalientes e presso l’Università di Guanajuato in Messico. Dal 2020 è nominato coreografo residente della compagnia Campania
Danza di Salerno.
TEATRO SANNAZARO | 9 dicembre ore 21.00 | durata 45min
QUERIDA GALA
Concept, coreografia e regia Antonello Apicella
Interprete Olimpia Milione
Musiche Originali Max Maffia
Scenografia Michele Paolillo
Disegno Luci Virna Prescenzo
Si ringrazia Carla Avarista
Prodotto da Associazione Campania Danza
Direzione artistica Antonella Iannone

Articoli recenti