giovedì 9 Febbraio 2023
HomeSportCampionato italiano della 30 miglia, la bella storia di Elena Popa

Campionato italiano della 30 miglia, la bella storia di Elena Popa

Saviano. E adesso la rumena di Saviano Elena Popa, non smette di correre. Ma soprattutto di vincere.  “Ancora non ci credo che ho vinto il campionato italiano della 30 miglia, prima assoluta nella 6 ore e prima di categoria nella 6 ore dello Ionio a Palagiano. Chi lo avrebbe mai immaginato di fare la tripletta in un solo giorno”, è felice e raggiante Elena Popa, la podista tesserata con la “Running Saviano” dopo avere battuto ogni record nella gara della 6 ore dello Ionio. Ed è riuscita a battere anche il marito, Vero De Vivo, che si è piazzato 19esimo su 55 e 6 della sua categoria su 10. Una bella storia.
E si perché la storia della Popa è una di quelle che fanno venire la pelle d’oca. Ha messo le scarpette ai piedi soltanto nel 2019, per sfizio , o se volete per scommessa, e oggi si vanta del titolo italiano di super  maratona, categoria over 35 femminile alla 100 km delle Alpi a Torino, del titolo italiano assoluto alla 6 ore della Puglia. Eccola la bella storia di Elena Popa, 35enne rumena naturalizzata italiana con residenza anagrafica e sportiva a Saviano. Un amore a prima vista, una predestinata della running. “È si, perché, sembra assurdo, fino al 2019 non sapevo nemmeno cosa fosse la corsa”, dice Elena mostrando la medaglia conquistata al Parco del Valentino. Dieci giri da dieci chilometri ciascuno, per Elena una media di tutto rispetto con 6 primi e 18 a chilometro.  23esima assoluta, la ragazza ha dato filo da torcere anche ai più titolati maschietti di ogni categoria tagliando il traguardo ad appena 3 ore di ritardo dal vincitore assoluto. Tesserata per la società  Running Saviano,  Elena comincia ad allenarsi soltanto nel 2019 su invito proprio della società Savianese. “Quando passeggiavo sul percorso podistico incontravo i tesserati della Running Saviano che si allenavano  per le gare della domenica”, svela Elena Popa. Poi arriva l’invito ufficiale: “Vieni a correre  con noi”. Detto fatto, le scarpette per la corsa ai piedi, tesseramento e canotta d’ordinanza neroverde. Con in compagni di società Elena macina chilometri su chilometri con la partecipazione a qualche mezza maratona e la consapevolezza di poter andare ben oltre i 10, 20 e 40 chilometri. Un diesel insomma. Ed ecco che la svolta arriva in questo 2022 all’IAU 24 hour European Championships di Verona, gara valevole quale prova unica del campionato europeo. Oltre 100 atleti in rappresentanza di 28 nazioni. Elena c’è,  14esima assoluta, 5^  di categoria femminile. 171 chilometri in 24 ore. “Qui ho conosciuto un grande campione come Antonio Tallarita  e grazie a lui ho portato a termine questa straordinaria gara, Antonio mi ha fatto capire come si può andare oltre i propri limiti “, confessa l’atleta. Da qui allora la decisione di tentare il titolo italiano. E nello splendido scenario del Parco del  Valentino tenta l’impresa. Prima assoluta categoria over 35 femminile in dieci ore e 30 minuti, 23esima assoluta. Infine l’impresa pugliesa: una gara di 6 ore con la conquista del titolo italiano assoluto sulla distanza delle 30 miglia, prima assoluta nella gara delle 6 ore e prima di categoria. “Che dire da 4 anni che corro e la prima volta che torno a casa con 3 coppe e 3 medaglie in un solo giorno, una tripletta che mi rende felice ed orgogliosa”, dice la Popa.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti