sabato 23 Ottobre 2021
HomePoliticaCampo Rom Cupa Perillo e rampa Asse Mediano, Paipais: 'Trasmetterò atti a...

Campo Rom Cupa Perillo e rampa Asse Mediano, Paipais: ‘Trasmetterò atti a Manfredi’

Napoli. Di seguito le dichiarazioni del presidente uscente della ottava Municipalità Apostolos Paipais sul Campo Rom Cupa Perillo e sull’apertura della rampa di accesso dell’Asse Mediano. Paipais trasmetterà al neo sindaco Gaetano Manfredi tutti gli atti ufficiali che riguardano le due questioni, risultato del suo lavoro in concerto con la Prefettura e la necessità di continuare l’iter.

“All’incontro di oggi con la Prefettura di Napoli, Regione Campania, Città Metropolitana, AslNa1, Asia Napoli, Comune di Napoli e comune di Mugnano ho posto l’attenzione in merito alla questione dell’insediamento del campo Rom di Cupa Perillo, della bonifica dell’intera area e soprattutto sull’avvio del processo di apertura delle rampe dell’asse mediano”
Lo dichiara Apostolos Paipais, Presidente uscente dell’Ottava Municipalità che continua
“È inconfutabile che il risultato raggiunto – in cui il ruolo della Prefettura è stato determinante – è assolutamente lusinghiero, ma si deve portare avanti un cronoprogramma inter istituzionale affinché si possa procedere con i saggi tecnici e indagini geologiche propedeutiche alla progettazione esecutiva per la cantierizzazione, quindi, delle aree e avviare i lavori finalizzati all’apertura degli svincoli.
L’attenzione deve essere massima, al fine di non perdere i fondi stanziati.
Un risultato importante dopo 30 anni ma che rischia di bloccarsi se non si agisce celermente, ognuno per le proprie competenze.
In qualità di Presidente uscente trasmetterò tutti gli atti ufficiali al Sindaco Gaetano Manfredi affinché venga istituita una cabina di regia che si occupi prevalentemente di tale problematica”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti