mercoledì 21 Aprile 2021
HomeAttualitàCanta "Cu' mme" nei vicoli, è Elisa la rivelazione del web: 'Amo...

Canta “Cu’ mme” nei vicoli, è Elisa la rivelazione del web: ‘Amo Napoli’

Napoli. Si chiama Elisa Nocera giovane donna tarantina, ma residente a Roma, colei che ha spopolato sul web con il video di una sua improvvisa esibizione canora nel cuore di Napoli. Un video scoperto in rete dalla redazione de ‘La Provinciaonline’, dopo alcuni anni dalla prima pubblicazione da parte della sorella di Elisa sul suo canale Youtube (https://youtu.be/SzNciwDuwLA), e riproposto ai nostri attenti lettori. Il video riprende Elisa che a maggio del 2018 con alcuni amici, in visita turistica a Napoli, intona la celebre canzone di Mia Martini e Roberto Murolo “Cu’mme!” con un uomo che dal balcone si esibisce con un’amplificazione. “Il duo” improvvisato non passa inosservato e nel cuore dei Decumani subito altri turisti si soffermano e ascoltano rapiti la celebre canzone di Gragnaniello. Quasi due milioni di visualizzazioni, circa 39mila like e più di 13mila condivisioni per la bella tarantina che ha ricordato con la sua voce la passione e l’amore per Napoli. Il video riportato in auge dal nostro quotidiano ha incassato apprezzamenti da capogiro, tanto da farci sentire la mancanza dei nostri vicoli e la voglia di ripercorrerli con il calore della gente. Tutto questo grazie alla passione di Elisa che appena terminate le restrizioni antiCovid ritornerà ad abbracciare Napoli: «Chissà quanti sentimenti nascosti c’erano dietro la frase “Napul’è mille culture” di Pino» esordisce Elisa al telefono e continua: «Napoli è la perfetta sintesi di ogni forma d’arte possibile.  Io sono una tarantina che ama il sud in modo viscerale e che l’ha abbandonato, ma solo in senso geografico; quel sud che a volte è visto solo come “na carta sporca, ca nisciuno se ne ‘mporta”.» Amante del grande Pino Daniele Elisa commenta la sua passione per la città di Parthenope: «L’arte a Napoli non la devi mai cercare, è lei che ti trova quando mangi la pizza, quando bevi il caffè alla nocciola, quando passeggi nei vicoli dei Quartieri Spagnoli e all’improvviso senti le note di una canzone che stavi canticchiando durante il viaggio. E poi, quando pensi che la pandemia ti abbia portato via tutto, ritrovi per caso sul web il video nel quale hai provato a rendere omaggio, a modo tuo, a questo teatro a cielo aperto.Che Mimí mi perdoni!» conclude così la nostra cantante “forestiera” che sicuramente la città aspetta a braccia aperta.

Per rivedere il video

https://www.facebook.com/71580209270/videos/997291020805634

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti