domenica 22 Maggio 2022
HomeCultura e SpettacoliCarcere di Secondigliano, un progetto sociale con la Compagnia dei Saltimbanchi

Carcere di Secondigliano, un progetto sociale con la Compagnia dei Saltimbanchi

Un progetto sociale speciale per i detenuti che potranno vivere – seppur in carcere – un momento di gioia e spensieratezza con i loro familiari.

Il 9 luglio prossimo, nel carcere di massima sicurezza di Secondigliano avrà luogo “La giornata della famiglia”, un momento di festa e condivisione nel quale i detenuti potranno incontrare i loro cari, lontano dalle celle o dalle stanze adibite ai tradizionali colloqui. In occasione di questo incontro tra genitori e figli, fratelli e sorelle, alcuni artisti della compagnia ‘ I Saltimanchi’ si esibiranno in spettacoli di vario genere. Clown, trampolieri, giocolieri e altre figure artistiche della Compagnia dei Saltimbanchi porteranno qualche ora di giovialità in un ambiente duro, quale è quello dei detenuti e dei loro cari.

L’iniziativa sociale, a titolo completamente gratuito da parte della compagnia e fortemente voluta da Giovanni Palladoro (direttore artistico del Teatro Auditorium di Saviano), è stata resa possibile grazie alla direttrice dell’istituto penitenziario di Secondigliano, la Dott.ssa Giulia Russo, la vicedirettrice, Dott.ssa Giulia Leone, e l’educatore penitenziario dell’istituto, il Dott. Gaetano Giannini. Alla ‘giornata della famiglia’ del prossimo 9 luglio saranno presenti anche autorità politiche: già annunciata la presenza del Senatore della Repubblica Francesco Urraro.

La Compagnia dei Saltimbanchi

E’ un gruppo di circa 25 artisti di strada nato nel 2010 e capitanato dal fondatore, Giulio Carfora, attore, clown e regista. Compongono la compagnia artisti di varie discipline: clown, giocolieri, danzatrici del fuoco, fachiri, trampolieri, maghi comici ed illusionisti.
Tra i riconoscimenti ricevuti dalla compagnia, ricordiamo: il premio Cilento Buskers Festival 2017 e il premio Ambasciatori del Sorriso nello stesso anno. Promotori e organizzatori della prima edizione del Napoli Buskers Festival, i saltimbanchi portano a teatro nel 2018
“The Street – l’arte dal nulla”, uno spettacolo circense teatralizzato. Sempre in prima linea per l’impegno del sociale, negli ultimi mesi la compagnia in collaborazione con Meridonare, piattaforma di crowdfunding, ha avviato un progetto di scuola di circo sociale, per recuperare i ragazzi a rischio sul nostro territorio.

 

 

 

 

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti