mercoledì 20 Ottobre 2021
HomeAppuntamentiCarnevale, a Casalnuovo la prima sfilata dei carri allegorici

Carnevale, a Casalnuovo la prima sfilata dei carri allegorici

CASALNUOVO DI NAPOLI. A Casalnuovo il 24 febbraio il primo Carnevale con carri allegorici

È previsto per il prossimo 24 febbraio il via a Casalnuovo di Napoli del primo Carnevale con i “grandi carri allegorici”.
Sarà la prima volta in assoluto che in città sfileranno i “grandi carri”, tipici delle città in cui il carnevale è una tradizione consolidata.
Ad organizzare l’evento è l’Associazione “Una Città Che…”, in collaborazione con l’associazione “Il Salice Onlus”.
“Dopo il successo del ‘Villaggio di Babbo Natale’, testimone di una grande ed entusiasmante partecipazione, non potevamo sottrarci a questo nuovo appuntamento. La gente ne ha bisogno, i nostri figli ne hanno bisogno. Vivere la città è alla base dello sviluppo di un territorio. Lasciarsi coinvolgere in momenti di aggregazione e di divertimento aiuta chiunque. Ci divertiremo, vedrete”, raccontai Giovanni Nappi, presidente dell’associazione “Una Città Che…”, che sostiene l’iniziativa.
“E ringraziamo Padre Oreste per la disponibilità degli spazi per ospitare l’arrivo dei carri”, conclude Giovanni Nappi, presidente dell’associazione “Una Città Che…”.
Abbinato alle sfilate il “Concorso maschere” con 3 premi in danaro per le maschere più belle, per adulti e bambini e la premiazione avverrà nel pomeriggio presso l’auditorium della Chiesa della Visitazione.
Le foto per partecipare al concorso dovranno essere inviate alla email unacittache@gmail.com .
Gli organizzatori stanno definendo il percorso, ma assicurano che ci sarà modo di toccare tante zone della città.
L’appuntamento da non perdere è per domenica 24 febbraio. A partire dalle ore 9.30 il raduno e la partenza sono previsti a Piazza Municipio sul Corso Umberto, mentre l’arrivo è atteso per le ore 12 nel piazzale interno della Chiesa della Visitazione, Via Nazionale delle Puglie, località Tavernanova.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti