sabato 22 Gennaio 2022
HomeCronacaCasa trasformata in laboratorio della droga, 4 arresti tra Pomigliano e Brusciano

Casa trasformata in laboratorio della droga, 4 arresti tra Pomigliano e Brusciano

Pomigliano D’Arco – Brusciano. Carabinieri Arrestano 4 persone. In casa nascondigli per la droga e un laboratorio per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente

Un’altra operazione anti-droga andata a buon fine per i Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna. I militari della sezione operativa hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio 4 persone.
Si tratta di una coppia di incensurati – lui 27enne e lei 21enne– e dei già noti alle forze dell’ordine Carmelo Solina e Ilaria Cangiano, entrambi 34enni e di Brusciano.

I Carabinieri, dopo diversi giorno di “osservazione”, sono entrati nell’abitazione dei 2 incensurati. In casa i 4 che saranno arrestati. L’appartamento era stato adibito ad un vero e proprio laboratorio artigianale per il taglio ed il confezionamento della droga.
Durante la perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato più di 3 chili di hashish e quasi un chilo di marijuana. Era già tutto pronto alla vendita perché suddiviso in dosi. Ingente il materiale di confezionamento sequestrato.
Non è stato semplice trovare la sostanza stupefacente. La merce era nascosta sotto il camino. La fessura era coperta da una lastra di marmo rimovibile che permetteva di prendere la droga facilmente. Altra droga è stata invece rinvenuta all’interno di una bombola del gas. Era troppo leggera e poi c’era il camino ma nessuna stufa. I militari hanno agitato la bombola e hanno capito che cera qualcosa di strano al suo interno. La base – una volta svitata – permetteva di prendere le dosi nascoste.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti