venerdì 17 Settembre 2021
HomePoliticaCasalnuovo. Amministrazione soddisfatta: "Differenziata, abbiamo superato il 60%"

Casalnuovo. Amministrazione soddisfatta: “Differenziata, abbiamo superato il 60%”

CASALNUOVO. La percentuale di raccolta differenziata supera il 60 per cento e porta Casalnuovo e i suoi cittadini virtuosi piu’ vicini al traguardo prefissato. Il dato del 61,41% si riferisce al mese di marzo 2014.

La percentuale registrata a marzo migliora la performance cittadina rispetto al precedente mese di febbraio quando il dato si fermò al 58,26% grazie al calo di produzione di indifferenziato. Dall’inizio del 2014, la percentuale di differenziata continua a crescere sensibilmente, segno che le azioni congiunte di sensibilizzazione e di controllo ambientale messe in campo dall’Amministrazione si stanno rivelando vincenti.
Grande lo sforzo della cittadinanza a cui va il plauso dell’amministrazione Peluso che non ha disatteso gli investimenti fatti sul fronte della raccolta dei rifiuti e della sensibilità verso la differenziazione dei rifiuti domestici.
“Conoscevamo bene le alte potenzialità del nostro territorio e i risultati raggiunti in meno di quattro anni sul fronte della raccolta differenziata ci dimostrano che non avevamo sbagliato a scommettere su un’impresa che poteva sembrare davvero ardua – dice il Sindaco Antonio Peluso – Considerato che partivamo dal 16,27% nel gennaio 2010, data di insediamento di questa Amministrazione, sappiamo di aver fatto tanto per raggiungere questi risultati, ma vogliamo che venga fatto un ulteriore sforzo per arrivare a risultati sempre più soddisfacenti”.
“La sensibilizzazione sul territorio, i progetti di riciclo con le scuole, le microisole all’interno di grossi agglomerati urbani, l’invio al domicilio dei kit della differenziata, il controllo con i volontari ambientali in appoggio al Comando Vigili sono solo alcune delle iniziative messe in campo dall’Amministrazione per migliorare la percentuale della Raccolta Differenziata” conclude l’Assessore Errichiello.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti