mercoledì 1 Dicembre 2021
HomeCultura e SpettacoliCasamarciano, Scenari Solidali: il festival del teatro e l'omaggio a Morricone

Casamarciano, Scenari Solidali: il festival del teatro e l’omaggio a Morricone

Egea - Black Friday

Con l’omaggio alla musica del compianto compositore Ennio Morricone si è aperta la decima edizione di ‘Scenari Solidali’, la rassegna di teatro nazionale dedicata a compagnia professionistiche e amatoriali. Nella meravigliosa location naturale del complesso Badiale di Santa Maria del Plesco, da quest’anno inserito nei luoghi d’interesse del FAI, si è tenuta una straordinaria esibizione musicale da parte dell’orchestra Mediterrané, composta da oltre trenta elementi e magistralmente diretta dal maestro Angelo Caldarelli, che ha eseguito alcuni tra i più celebri brani del compositore recentemente scomparso.

La kermesse, promossa dall’amministrazione comunale di Casamarciano guidata dal primo cittadino Andrea Manzi, quest’anno, vista l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia Covid-19, ha come finalità anche uno scopo solidale: parte dei fondi ricavati dagli sponsor e dall’acquisto dei biglietti sarà, infatti, devoluta in beneficenza e destinata a favorire iniziative sociali, dal mondo della scuola a quello dei lavori pubblici. Un festival nuovo, straordinario ma soprattutto un tributo a dieci anni di questa importante iniziativa culturale.

Il programma delle altre serate

La kermesse prosegue sabato 18 luglio con lo spettacolo  “I giusti nel tempo dl male” di Svletana Broz per la regia di Diego Ciarloni, portato in scena dalla compagnia teatro Claet. Domenica 19 luglio saliranno sul palco gli attori del Piccolo Teatro del Giullare che presenteranno “Il Maestro e gli altri” di Luigi Luriari per la regia di Andrea Carraro. Lunedì 20 luglio sarà la volta della compagnia teatrale il Dialogo di Cimitile con la proposizione della commedia di E. De Filippo “Non ti pago” per la regia di Ciro Ruoppo.

Martedì 21 luglio è in programma il recital di canto del tenore Vincenzo Costanzo. Il seminario dal titolo “Il disagio dei giovani al tempo del Nichilismo” è previsto per mercoledì 22 luglio con la presenza del filosofo Umberto Galimberti. Giovedì 23 luglio in programma lo spettacolo “Un Gino per il mondo” del comico napoletano Gino Rivieccio con al pianoforte il maestro Antonello Cascone. Venerdì 24 luglio in scena Roberto Ciufoli nel recital comico intitolato “Tipi”. Sabato 25 luglio l’attore Massimiliano Gallo proporrà al pubblico casamarcianese il suo ultimo spettacolo teatrale, “Resilienza 2.0”. Ultima serata, domenica 26 luglio, con il gran galà di chiusura, condotto da Barbara Di Palma e Pietro Pignatelli, che vedrà la partecipazione di ospiti e artisti a sorpresa.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti