Home Politica Casamarciano, ancora una settimana di stop all’attività didattica in presenza

Casamarciano, ancora una settimana di stop all’attività didattica in presenza

Casamarciano. Ancora una settimana di chiusura per tutte le scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale di Casamarciano. Il provvedimento, a firma del sindaco Carmela De Stefano, prevede la sospensione dell’attività didattica in presenza con l’attivazione della dad da lunedì 26 aprile fino al 30 aprile, salvo ulteriori disposizioni.

“Purtroppo l’indice del contagio sul nostro territorio comunale è ancora al di sopra della soglia regionale in rapporto al numero di abitanti – spiega il sindaco Carmela De Stefano – dati che non ci consentono la riapertura considerato anche che alcuni positivi sono in età scolare. È chiaro che vogliamo una scuola aperta ma in sicurezza e fino a quando avremo questo quadro dovremo adottare misure restrittive. Siamo fiduciosi e non abbassiamo la guardia. Il contagio – termina il sindaco – è ancora presente”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Nessun commento

Exit mobile version