giovedì 9 Febbraio 2023
HomeCultura e SpettacoliCaserta accoglie calorosamente il soprano Mariagrazia De Luca, “orgoglio della città”

Caserta accoglie calorosamente il soprano Mariagrazia De Luca, “orgoglio della città”

La Sala Consiliare del Comune di Caserta, lo scorso 27 dicembre, calorosamente affollata dai sostenitori dell’artista e dai giornalisti, ha accolto il ritorno di Mariagrazia De Luca dal suo tour newyorkese. Il soprano è stato definito più volte “orgoglio della città”, da parte del Sindaco Carlo Marino e del vicesindaco nonché Assessore ai Grandi Eventi Emiliano Casale, il quale aveva già invitato l’artista ai Comunalia del 2018 e non ha mancato di sottolineare quanto la carriera internazionale dell’artista dia lustro alla città. Della stessa opinione l’Assessore alla Cultura Enzo Battarra: “Caserta ha dato i natali a numerosi artisti e talenti, la città deve esserne consapevole. Ci auspichiamo di tenere vivo il legame di De Luca con il territorio e di poter essere deliziati ulteriormente dal suo talento”.
De Luca, che a meno di trent’anni già veniva proclamata “pupilla” ed erede di Maria Dragoni da Dragoni in persona (grande soprano, a sua volta erede di Maria Callas), si è esibita lo scorso 22 novembre presso una delle più importanti sale da concerto di musica classica e leggera al mondo, la prestigiosa Carnegie Hall, su invito personale del soprano di fama internazionale Sumi Jo, in occasione del “Tribute Callas Prize”.

All’esibizione del 22 novembre sono seguite quella del 27 novembre, presso l’Ospedale che diede i natali alla Callas, il Terence Card Cook nell’Upper East Side di Manhattan, e il 29 novembre presso l’Istituto Italiano di Cultura di New York in occasione del “Callas Tribute Prize NY”, ideato da Dante Mariti e Melos International.
In tale occasione, De Luca compare al fianco di altri grandi nomi del mondo dell’arte, come Katia Ricciarelli, Rosa Feola, Carmen Giannattasio, Joanna Parisi, Marsha Thompson, mandando, come racconta la testata “La voce di New York”: “con la sua grande voce lirica in visibilio il pubblico”. L’appuntamento è stato registrato dalle telecamere della RAI, che manderanno in differita l’evento sui canali Rai e Rai International nelle prossime settimane.

La Conferenza, organizzata da Maria Pia Dell’Omo, organizzatrice di eventi artistico-culturali, e Antonio Dentice d’Accadìa, giornalista e divulgatore, fondatore di “Rubrics”, piattaforma plurispecialistica, con il Patrocinio del Comune della Città di Caserta, si è conclusa con una serie di domande rivolte all’artista, rivelando un altro aspetto importante della sua vita: l’impegno umanitario verso le categorie più fragili attraverso il volontariato attivo.

Le foto sono state scattate dal fotografo ufficiale Marco Thomas,

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti