domenica 29 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiCasoria, festa di San Mauro con Michele Placido e Monica Sarnelli: "Serate...

Casoria, festa di San Mauro con Michele Placido e Monica Sarnelli: “Serate che lasceranno il segno”

Casoria. Entra nel vivo la Festa di San Mauro, che ritorna a far vibrare i cuori dei Casoriani con un programma ricco e variegato. Domani è in programma uno dei momenti più attesi dell’intera rassegna, partita il giorno dell’Epifania e che si concluderà domenica 15, in concomitanza con la ricorrenza del Patrono, San Mauro.

Martedì 10 gennaio 2023 alle ore 20 nella Basilica di San Mauro Abate a Casoria si terrà l’attesa performance della cantante Monica Sarnelli. Non si tratterà di un semplice concerto, ma di un vero e proprio viaggio nella musica tra fede e tradizione. Gli spettatori saranno condotti per mano da una delle maggiori interpreti della canzone contemporanea partenopea, giunta recentemente al traguardo dei 40 anni di carriera, costellati di successi e riconoscimenti.

L’accesso all’esibizione di Monica Sarnelli è totalmente gratuito, fino ad esaurimento posti: basterà dunque presentarsi in Basilica. Non sarà l’unico appuntamento di martedì, visto che fino all’11 proseguiranno le visite guidate alla Basilica di San Mauro delle scolaresche coi visori 3d in attesa dell’arrivo il 12 di Michele Placido per una storica esibizione.

“Abbiamo raccolto consensi già nel primo weekend di eventi legati a San Mauro e nella settimana dedicata al nostro Patrono vogliamo lasciare il segno con serate memorabili. Allestire esibizioni di artisti di questo calibro è un regalo alla Città, ma soprattutto il frutto di lavoro che parte da lontano” ha dichiarato il sindaco Raffaele Bene.

“Fin dall’inizio del mandato avevamo posto le basi per una riscoperta non solo religiosa della Festa di San Mauro, tornata ad essere la Festa di Casoria. Chiuso il capitolo pandemia, abbiamo potuto allestire una kermesse di assoluto valore. Ringrazio Monica Sarnelli e Michele Placido per l’affetto dimostrato verso la nostra Città” ha concluso l’asssessore alla Cultura Vincenzo Russo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti