mercoledì 8 Aprile 2020
Home Appuntamenti Castellammare di Stabia: “Allerija … in un sogno”

Castellammare di Stabia: “Allerija … in un sogno”

“Allerija…in un sogno”, per la prima volta in scena al teatro Supercinema di Castellammare di Stabia Giovedì 27 Febbraio ore 21.00

Stasera 27 Febbraio alle 21.00, la band caprese Allerija presenterà il suo nuovo spettacolo “Allerija…in un sogno”, per la prima volta in scena al teatro Supercinema di Castellammare di Stabia. Nato in collaborazione con la Coop. di teatro Cat che ne ha curato minuziosamente la regia, lo spettacolo è un racconto della storia personale e professionale dei tre protagonisti della band, Eugenio Solla, Chiara Di Martino e Gianluca Mazza, che insieme hanno pubblicato 5 album, macinato kilometri e calcato tanti palchi in nome del loro amore per la musica, celebrando recentemente i 10 anni dalla nascita del gruppo.

- Advertisement -

La scelta del nome “Allerija” è espressione concreta del motto dei componenti della band che hanno come obiettivo quello di “vivere di musica e diffondere armonia”, raggiunto brillantemente considerando la longevità del gruppo, la loro particolare attitudine agli spettacoli live sempre di grande impatto sul pubblico. Il segreto è il sapiente mix di propri brani autoriali inediti, inseriti in un repertorio di canzoni che ripercorre i più bei temi di musica classica napoletana, evergreen italiani e stranieri, arrangiati in stile proprio, in forma di medley dall’energia irresistibile.

Una formula rodata nei tanti spettacoli live nei locali, nelle piazze italiane e all’estero durante i tour in giro per l’Europa,Venezuela e Australia. La scommessa per il 2020 è di portare in giro per i teatri italiani un recital con parti recitate e parti musicali che ripercorrono e celebrano i 10 anni di carriera degli Allerija, raccontate come “in un sogno”, attraverso aneddoti, ricordi e canzoni rappresentativi di questo tempo. La prima di “Allerija…come in un sogno” debutterà in scena presso il teatro Supercinema di Castellammare di Stabia questo giovedì 27 febbraio 2020, in collaborazione con la Cooperativa di Teatro Cat che ha supportato il lavoro con una sapiente opera di scrittura e di regia e con Alfredo Varone che ha convinto a mettere in scena la storia della band, un viaggio insieme fatto di musica, soddisfazione, sacrifici e mille colori.

I ringraziamenti vanno anche ai tanti musicisti, collaboratori, amici e sostenitori che nel tempo hanno aggiunto sempre nuove emozioni a fortificare questo ambizioso progetto.
In scena:
Eugenio Solla – Chiara Di Martino – Gianluca Mazza
Giovanni Volpe
Ciko Schettino
Giuseppe D’Alessio
Francesco d’Assisi Greco
Mimmo Morelli
Accompagnati per l’occasione dal quartetto d’archi diretti al pianoforte dal M° Vincenzo Sorrentino, formidabile direttore d’orchestra impegnato nella composizione di colonne sonore per il cinema (L’amica geniale, Din don).

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

La Storia a Somma. Masulli: “Neanche nel 1944 ferma la processione del Venerdì Santo”

SOMMA VESUVIANA Quella del Venerdì Santo a Somma Vesuviana è una processione che si ripete da centinaia di anni e non si era...

Proposta sindaco Ottaviano: “Consegne a domicilio dopo Pasqua”

OTTAVIANO. Emergenza coronavirus, la proposta del sindaco di Ottaviano: “Chiudere tutto a Pasqua e Pasquetta ma poi aprire gastronomie con consegna a domicilio” “Ho chiesto...

Venerdì Santo a Somma, marcia funebre in filodiffusione e messa in diretta Facebook

SOMMA VESUVIANA. "Venerdì Santo alle ore 19 e 15 nel momento in cui sarebbe uscita la Madonna con il Cristo Morto, i 30 musicisti...

S.Anastasia. sìAmo Anastasiani: “Bonus sia erogato prima di Pasqua”

SANT'ANASTASIA. Emergenza sociale, sìAMO ANASTASIANI: "Il bonus spesa venga erogato prima di Pasqua". Il movimento politico "sìAMO ANASTASIANI - IL FUTURO CHE CI MERITIAMO" preme...

Covid 19 a Somma. Il sindaco: “20 contagiati e 238 persone in isolamento”

SOMMA VESUVIANA. “Ventesimo caso di Coronavirus a Somma Vesuviana e ben 238 persone in isolamento", lo annuncia il sindaco Salvatore Di Sarno che aggiunge:...
- Advertisment -