lunedì 29 Novembre 2021
HomeCronacaCastellammare di Stabia, incendio all'ufficio postale: indagano i carabinieri

Castellammare di Stabia, incendio all’ufficio postale: indagano i carabinieri

Egea - Black Friday

Nella mattinata odierna, intorno alle ore 07:00, i militari dell’arma dei carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia sono intervenuti presso la sede centrale dell’ufficio postale di via Plinio il vecchio a causa di un incendio le cui cause sono ancora in corso di accertamento.
Stando alle prime verifiche, le fiamme avrebbero danneggiato un capannone adibito ad area di smistamento della corrispondenza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Napoli che hanno domato l’incendio, le cui fiamme hanno distrutto anche alcune automobili e scooter di proprietà di Poste Italiane. L’intera area coinvolta dall’incidente è stata sottoposta sotto sequestro e gli inquirenti stanno indagando per capire le cause dell’incendio e se esso sia accidentale o doloso.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti