sabato 26 Novembre 2022
HomeCronacaCastello di Cisterna. Controlli nella 219, carabinieri arrestano 2 pusher

Castello di Cisterna. Controlli nella 219, carabinieri arrestano 2 pusher

Castello di Cisterna. Operazione a largo raggio nel complesso di edilizia popolare 219/81 per i Carabinieri di Castello di Cisterna che durante i controlli e le diverse perquisizioni hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un’incensurata 27enne di Barra e Fernando Antonio Forte*, 31enne di Acerra già noto alle forze dell’ordine. Gli arresti sono avvenuti in 2 diverse occasioni.
La 27enne stava cedendo una dose di crack a un “cliente” all’interno del complesso popolare quando è stata sorpresa dai militari della sezione operativa. Perquisita, è stata trovata in possesso di altre 2 dosi di crack e 1 di cocaina. I militari della sezione radiomobile invece, hanno sorpreso l’uomo mentre cedeva del crack a un ragazzo del posto. Nelle tasche del 31enne rinvenute e sequestrate 19 dosi della stessa sostanza, 8 dosi di cocaina e 295 euro in contanti verosimilmente provento illecito.
Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. I due clienti, invece, segnalati alla Prefettura.
Durante i controlli effettuati nelle aree comuni i militari hanno rinvenuto e sequestrato due pacchi di crack e cocaina per un peso complessivo di 200 grammi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti