sabato 4 Febbraio 2023
HomeCronacaCc aggredito, arrestati 4 aggressori e l'uomo che lo ha derubato

Cc aggredito, arrestati 4 aggressori e l’uomo che lo ha derubato

CASTELLAMMARE DI STABIA. I carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno individuato e arrestato 4 persone responsabili dell’aggressione al militare pestato ieri sera in piazzas. Arrestato anche un uomo che ha rubato il borsello alla vittima mentre era riversa a terra priva di sensi.

Nel pomeriggio, a Castellammare, I carabinieri della locale Compagnia e del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno tratto in arresto 3 maggiorenni (di 27, 22 e 19 anni, di cui 2 pregiudicati) e un minorenne (di anni 17), ritenuti responsabili, la scorsa notte, di aver ferocemente aggredito un Appuntato dei carabinieri, che, libero dal servizio e in compagnia della moglie e di alcuni parenti, era intervenuto per sedare e documentare una violenta lite tra un gruppo di giovani in seguito ad un incidente stradale, e per questo era stato prima investito con uno scooter e poi colpito con pugni, caschi e addirittura un tavolino in alluminio asportato da un dehor.

Carabiniere cerca di sedare rissa, viene colpito con caschi e sedie. É grave

In particolare, grazie all’ analisi dei sistemi di videosorveglianza e alle rtestimonianze, è stata individuata una parte del gruppo di aggressori, che irritati dall’ intervento del militare, lo hanno colpito sino a lasciarlo a terra privo di coscienza. Il militare, che non aveva esitato ad intervenire sebbene si trovasse con la famiglia, è stato portato presso l’ospedale di Castellammare ove è tuttora trattenuto per dei traumi commotivi, non in pericolo di vita. Mentre le indagini proseguono per individuare ulteriori complici dell’ aggressione, i carabinieri hanno documentato anche il furto del borsello sottratto al militare mentre era riverso in strada in attesa delle cure. Il ladro è un 42enne pregiudicato, estraneo alle precedenti colluttazioni; riconosciuto e perquisito è stato trovato in possesso degli effetti personali del carabiniere.

Leggi anche 

Cc aggredito, hanno cercato d’investirlo con la moto. Colpito da un tavolino

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti