sabato 22 Gennaio 2022
HomeAppuntamentiCentenario Domenico Rea, Salerno ricorda il grande scrittore

Centenario Domenico Rea, Salerno ricorda il grande scrittore

Salerno. Continuano gli appuntamenti per il centenario della nascita del celebre scrittore Domenico Rea. Ecco tutti gli appuntamenti che si terranno giovedì 9 e venerdì 10 dicembre a Salerno, in collaborazione con il Centro bibliotecario di Ateneo, Centro Interdipartimentale di Ricerca Alfonso Gatto, Centro di Ricerca Domenico Rea, Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Rea.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO

9 DICEMBRE MUSEO DIOCESAMO SALERNO
ore 16,00 Saluti istituzionali
con don Luigi Aversa Direttore Mudil, Vincenzo Loia Rettore Unisci, Maria Rosaria Califano Direttrice Centro bibliotecario di Ateneo, Pasquale Sabbatino Presidente comitato nazionale Mibact per le celebra-zioni del centenario della nascita di Domenico Rea!, Rosa Maria Grillo Direttrice DipSUm, Lucia Rea presidente Centro di Ricerca “Domenico Rea”.

ore 16,30 Presentazione dell’allestimento espositivo L’e-stro furioso e presentazione dei libri d’artista A piedi scalzi e Nola della buonora. Intervengono Maria Rosaria Califano Egidio Fiorin Colophon Arte, Belluno, Vittorio Avella II Laboratorio-Le edi-zioni, Nola-Napoli
Coordina Andrea Manzi PII Quotidiano del Sud”.

ore 17,30 “Il ragazzo di Napoli che vuole scrivere” Domenico Rea e gli scrittori italiani contemporanei Intervengono Alessio Forgione Antonella Ossorio. Coordina Vincenzo Salerno.

1O DICEMBRE
MUSEO DIOCESAMO SALERNO

ore 9,00 “Domenico Rea, poeta e romanziere” Intervengono Massimo Arcangeli la letteratura e il popolo: Il domabile furore della lingua di Domenico Rea”; Marcello Napoli ‘”Alfonso Gatto e Domenico Rea: due vite ‘quasi’ parallele”; Eleonora Rimolo ‘Una vampata di rossore. Il primo falso romanzo’ di Domenico Rea”, Vincenzo Salerno “A piedi scalzi. La poesia di Domenico Rea”. Coordina Alberto Granese.

ore 10,45 “Domenico Rea, l’editoria nazionale e l’editoria campana”
Intervengono Raimondo Di Maio Libreria Dante & Descartes, Annalisa Carbone “Figurazioni di Pulcinella: Eduardo e Domenico Rea per Casella ed Edizioni Scientifiche Italiane, Apollonia Striano ‘”In margine all’editoria napoletana del 19007, Andrea Tramontana Bompiani-Giunti Editore, Francesco G. Forte Oèdipus Editore. Coordina Epifanio Ajello.

12,15-13,00 Discussione
13,00-14,30 Pausa pranzo

ore 14,30 “Domenico Rea tra Storia, Antropologia, Giornalismo e Fotografia” intervengono Marcello Ravveduto  “Don Mimì e l’Agro”, Vincenzo Esposito l’Antropologia implicita di Domenico Rea”, Generoso Picone “Domenico Rea giornalista”, Rosario Petrosino le fotografie di Domenico Rea nelle collezioni del MU.Di.F.” Coordina Rosa Giulio

ore 15,45 Pausa
ore 16,00 “Domenico Rea tra Vecchio e Nuovo Continente”
intervengono Roberta Alviti la Spagna in Domenico Rea e Domenico Rea in Spagna”, Maria Rosaria Corvino “Testimone di una lontana terra: gli scritti brasiliani di Domenico Rea”, Sebastiano Martelli, “Domenico Rea e l’emigrazione transoceanica: viaggi reali e immaginari”, Giorgio Sica PII racconto del Brasile in Bontempelli, Zweig e Rea
Coordina Rosa Maria Grillo.

17,30 Discussione e conclusioni
Comitato scientifico Epifanio Ajello, Maria Rosaria Califano, Rosa Giulio, Alberto Granese, Rosa Maria Grillo, Sebastiano Martelli, Vincenzo Salerno, Giorgio Sica Comitato organizzativo Antonio Elefante, Oriana Bellissimo, Eleonora Rimolo
inlervengunu Epifanio Ajello Rosa Giulio Alberto Granese Rosa Maria Grillo Sebastiano Martelli Lucia Rea, Pasquale Sabbatino. Coordina Matteo Palumbo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti