mercoledì 25 Maggio 2022
HomePoliticaCercola. Arriva la nuova giunta, sindaco: «Continua il nostro lavoro»

Cercola. Arriva la nuova giunta, sindaco: «Continua il nostro lavoro»

Cercola. Nuova giunta per il governo cittadino, a darne notizia è il sindaco di Cercola Vincenzo Fiengo.

Ho nominato la nuova giunta composta per adesso da tre assessori: Giulia Tavolaro, laureata in Psicologia ed Economia e Commercio indicata quale vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione, sport, cultura e spettacolo, Giulio De Filippis laureato in Economia e commercio con delega al Bilancio, tributi, fondi europei ed innovazione tecnologica.Infine l’avvocato Gennaro Parisi, laureato in Giurisprudenza ed abilitato al patrocino dinanzi alle magistrature superiori, con delega al Personale, attività produttive, avvocatura e polizia municipale. Tutte le altre deleghe restano in capo al Sindaco.
Nel ringraziare gli assessori uscenti per il lavoro svolto, appare opportuno sottolineare che oggi si presenta alla città una giunta prettamente tecnica espressione del sindaco e condivisa con i segretari politici della maggioranza che sino ad ora mi ha sostenuto. Li ringrazio tutti per il grande senso di responsabilità dimostrato, consentendo l’individuazione di una giunta necessaria a garantire la funzionalità dell’ente e i servizi dei cittadini.
La crisi politica che ha determinato l’azzeramento della giunta precedente non ha trovato ad oggi alcuna risoluzione, seppur continua la dialettica e il confronto.
La conferma di De Filippis è certamente finalizzata al completamento delle attività finanziarie dell’ente mentre i nuovi assessori metteranno a disposizione le rispettive professionalità per garantire i servizi e soprattutto intercettare i fondi PNRR vitali per il nostro comune. L’obbiettivo era quello di evitare un commissariamento per garantire all’ente la possibilità di intercettare i suindicati fondi e completare le opere già avviate.
Ho chiesto un incontro anche alla minoranza consiliare per esplicitare la propulsione di quest’esecutivo e trovare una convergenza su atti di interesse collettivo, come fatto nell’ultimo consiglio comunale dove con l’astensione della minoranza è stato approvato da tredici consiglieri il PEF determinando una riduzione della TARI di circa 400.00,00 euro per il prossimo anno con una riduzione in bolletta del 10%.
Anche attraverso l’ambito territoriale 24.
dopo la presentazione del PNRR nell’ambito della Missione 5 ‘Inclusione e coesione-infrastrutture sociali, famiglie comunità e terzo settore, siamo risultati idonei a
tutti e quattro i progetti candidati per oltre tre milioni di euro.
Al momento vi è già l’ammissione a finanziamento della linea di investimento per i servizi di sostegno alle famiglie e ai bambini per 211.500€.
Anche la programmazione del MIUR (sistema integrato per i minori 0-6anni) è stata approvata per sostenere ristrutturazione edilizia, riqualificazione funzionale ed estetica, messa in sicurezza e fruibilità di stabili delle scuole dell’infanzia e sostenere le spese di gestione dei servizi educativi. Con l’approvazione del resoconto .

Articoli recenti