giovedì 6 Ottobre 2022
HomeAttualitàCercola. Arrivano le strisce blu per Pasqua

Cercola. Arrivano le strisce blu per Pasqua

CERCOLA. In città arrivano le strisce blu per Pasqua e i cittadini se ne dovranno fare una ragione. Del resto anche l’attuale amministrazione comunale, guidata da Vincenzo Fiengo, ha ereditato questo provvedimento, messo a punto e approvato dalla passata amministrazione Tammaro nel 2010.

Lo scorso anno, invece, quando ad amministrare il Comune c’era il commissario prefettizio, questi ha provveduto ad espletare la gara per affidare il bando di gestione del servizio. E ora la ditta vincitrice “spinge” per iniziare a lavorare. Quindi strisce blu anche per i cittadini e gli ospiti di Cercola.

La data della partenza effettiva del provvedimento è già slittata: il servizio doveva partire lo scorso primo aprile ma il sindaco sta rivedendo alcuni dettagli del servizio. Per ora si sa che gli stalli a pagamento saranno 307, le delimitazioni dei parcheggi “blu” si sta provvedendo a metterle in questi gironi. Le zone sono per la maggior parte concentrate nel centro, lungo il corso Domenico Riccardi, sebbene non del tutto, e nelle aree residenziali. Anche il parcheggio principale di via Gandhi e nella lottizzazione Carafa, dove sono concentrati i negozi e i locali. Per il momento non sono previste agevolazioni per i residenti ma questo pare fosse uno dei punti che l’attuale amministrazione voleva rivedere. L’attivazione? Ancora incerti se partire prima delle festività pasquali, quindi dal prossimo lunedì, oppure dopo subito dopo la Pasqua.

 

 

fonte di Patrizia Panico de Il Mattino area sud-costiera

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti